Critiche a Putin da parte di uno dei suoi alleati più fedeli

Questo martedì, 9 luglio, il Primo Ministro indiano, Narendra Modi, e il presidente della Russia, Vladimir Putin, si sono incontrati durante una visita ufficiale a Mosca. Va notato che questa è la prima visita del primo ministro indiano in Russia. dall’inizio della guerra in Ucraina il 24 febbraio 2022, quando la Russia iniziò a bombardare il Donbas orientale pochi giorni dopo che il Cremlino aveva riconosciuto Donetsk e Lugansk come repubbliche indipendenti. L’ultima visita del primo ministro a Mosca è avvenuta nel 2019.

“La guerra non è una soluzione […] “Il dialogo è necessario” ha dichiarato Narendra Modi all’inizio dei colloqui al Cremlino con il presidente russo, riferendosi al conflitto in Ucraina. Per raggiungere questo obiettivo, il primo ministro indiano, recentemente rieletto per un altro mandato con un’ampia maggioranza e elezioni democratiche, ha sottolineato che il suo Paese sarà sempre pronto ad offrire “qualsiasi aiuto” A questo scopo.

“COME tuo amico, Vi ho sempre detto che la pace è essenziale per un futuro luminoso per le generazioni future, ecco perché crediamo che la guerra non sia una soluzione. La soluzione non può essere la guerra. Bombe, missili e fucili non possono garantire la pace, Ecco perché diamo importanza al dialogo“, ha affermato, ricordando di aver incontrato il presidente russo più di 15 volte negli ultimi dieci anni.

Secondo lo stesso Modi, entrambi i leader hanno raggiunto un accordo “La pace deve essere stabilita il prima possibile”. “Posso assicurarvi che l’India è sempre stata dalla parte della pace. E quando l’ho ascoltato, ho percepito ottimismo”, ha detto pubblicamente Modi a Putin dopo aver parlato per diverse ore con il leader russo nella residenza del capo del Cremlino, situata alla periferia di Mosca. “Posso assicurarvi che l’India è sempre stata dalla parte della pace. E quando lo ascoltavo percepivo ottimismo”dichiarò Moni a Putin.

L’India insiste per risolvere il conflitto diplomaticamente

Sebbene il Paese abbia evitato di censurare ufficialmente la Russia per le sue azioni e offensive militari in Ucraina, ha invece sottolineato la sua neutralità e la risoluzione diplomatica del conflitto. “L’era attuale non è un periodo di guerre […] “Oggi abbiamo l’opportunità di parlare di come procedere verso la pace”.ha detto il leader indiano a Putin nel contesto del vertice dei leader della SCO nel 2022.

D’altra parte, riguardo all’attacco effettuato questo lunedì dalle truppe russe all’ospedale pediatrico di Kiev, in cui almeno 30 persone hanno perso la vita e altre 100 sono rimaste ferite, Modi ha detto che “Non è la soluzione” e che è vero”tragedia”. “Quando uccidono bambini innocenti, il cuore sanguina e quel dolore è davvero terrificante”, quindi la soluzione, secondo il leader indiano, “non può essere attraverso la guerra” poiché “bombe, missili e fucili non possono garantire la pace”.

Decorazione a Mosca

Allo stesso modo, una volta terminato il vertice, Modi ha ricevuto dal presidente russo l’Ordine di Sant’Andrea, la più alta onorificenza russa, per il suo contributo “eccezionale” allo sviluppo delle relazioni bilaterali. L’onorificenza fu creata da Pietro il Grande nel 1698, anche se fu abolita dopo la rivoluzione bolscevica del 1917. Dopo la restituzione di questa decorazione, fu assegnata a 26 personalità, tra cui il presidente cinese Xi Jinping.

Da parte sua, il presidente indiano lo ha ringraziato per la distinzione, invitando la Russia in India l’anno prossimo, anche se i due leader si incontreranno nuovamente prima, in occasione del vertice del gruppo BRICS che si svolgerà a Kazan in ottobre.

Segui il Canale Diario AS su WhatsAppdove troverai tutto lo sport in un unico spazio: l’attualità del giorno, l’agenda con le ultime notizie sugli eventi sportivi più importanti, le immagini più straordinarie, le opinioni dei migliori marchi dell’AS, reportage, video, e un po’ di umorismo di tanto in tanto.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Trova tutto quello che puoi studiare nella provincia di Siviglia!
NEXT Forum La Región: “Dall’ospedale al Centro Integrale Loita contro Lume: esempio energizzante nelle zone rurali”