Rapporto sulla chiusura del mercato 10 luglio 2024

Rapporto sulla chiusura del mercato 10 luglio 2024
Rapporto sulla chiusura del mercato 10 luglio 2024

mercato azionario

Rialzi generalizzati dei mercati azionari con l’Ibex al vertice

  • Principale Indici europei Sono stati contagiati dalla sessione precedente negli Usa e si sono chiusi con incrementi prossimi all’1%. Lui STAMBECCO 35 chiude con un incremento dell’1,6%, il 40° posto con lo 0,9% e il Indice Euro Stoxx 50 è avanzato dell’1,1%.
  • Nella regione Asia del PacificoLui Hang Seng è di Hong Kong ha registrato un calo dello 0,3%, evidenziando il progresso di Baidu del 10% dovuto all’aumento degli ordini di Robotaxi. I prezzi al consumo in Cina sono cresciuti per il quinto mese consecutivo a giugno, ma sono stati inferiori alle aspettative a causa delle misure di stimolo del governo che hanno generato una ripresa disomogenea, in cui persiste la deflazione dei prezzi alla produzione. Da parte sua, il Topix giapponese È avanzato dello 0,5% sui massimi. L’IPP di giugno in Giappone è stato inferiore su base mensile (0,2% rispetto allo 0,4% previsto), ma su base annua rimane nella zona più alta da agosto 2023.

Chiavi di sessione

Mercato in attesa dei dati rilevanti alla fine della settimana

  • Le azioni globali rimangono ai massimi storici, con il mercato in attesa di ulteriori indizi sulle prospettive della Federal Reserve.
  • Il presidente della Fed Jerome Powell ha commentato al Congresso che gli Stati Uniti non sono più un’economia surriscaldata, con un mercato del lavoro che si è raffreddato e che secondo molti parametri è già nella situazione pre-pandemica, suggerendo che gli argomenti a favore del taglio dei tassi di interesse stanno diventando più forti .
  • Oggi Volkswagen ha sottolineato di aver ridotto il ritorno sulle vendite al 6,75% contro il 7,25% per il 2024 a causa dei maggiori costi dovuti alla chiusura di uno stabilimento Audi a Bruxelles. A sua volta, Porsche taglia la sua stima per la crescita dell’utile netto al 6% a 4,5 miliardi di euro, dai 4,8 miliardi precedenti.

Canone fisso

I TIR del debito sovrano continuano a correggere

  • Giornata di ribassi dei TIR dei principali titoli sovrani. I titoli del Tesoro americano si sono stabilizzati in un momento in cui le scommesse sono sempre più certe sulla capacità della Fed di allentare la politica monetaria entro la fine dell’anno. Un taglio di 25 pb a settembre è previsto con una probabilità dell’80%, rispetto al 65% di fine semestre.
  • Pertanto, l’IRR di Lega a 10 anni è sceso di 5 pb 2,53% voil Tesoro a 10 anni scende di 1 bp in a 4,29%.

Materie prime e valute

Rimbalzo del prezzo del petrolio

  • Il prezzo del petrolio aumenta dopo tre sessioni di ribasso e rimane al livello di 85 dollari al barile, poiché sembra che i paesi chiave dell’OPEC, Iraq, Kazakistan e Russia continuino a pompare oltre i limiti di produzione volti a sostenere i prezzi globali del petrolio .

Notizie economiche

Enagás

L’azienda monopolista del trasporto di gas naturale in Spagna ha venduto la sua partecipazione del 30% nell’americana Tallgrass Energy alla Blackstone Infrastructure per 1,1 miliardi di dollari, cosa che genererà una perdita contabile di 360 milioni di euro ma aumenterà la liquidità reale. Realizza quindi una nuova operazione nell’ambito dell’attuale processo di rotazione degli asset del suo Piano strategico 2022-2030, incentrato sulla decarbonizzazione e la sicurezza dell’approvvigionamento in Spagna e in Europa, e per poter realizzare i suoi investimenti nelle infrastrutture dell’idrogeno rinnovabile e rafforzare la sua politica dei dividendi.

Principali indicatori macroeconomici della giornata

La produzione industriale in Italia

Secondo l’ISTAT, a maggio la produzione industriale in Italia, su base annua, si è contratta del 3,3% (contro il -3,2% di aprile). Analogamente, su base mensile ha registrato un progresso dello 0,5% (contro il -1,0% di aprile).

Richieste di mutuo settimanali negli Stati Uniti

Nella settimana terminata il 5 luglio, le richieste di mutui settimanali negli Stati Uniti si sono contratte dello 0,2% (rispetto al -2,6% della settimana precedente). Da parte sua, il tasso d’interesse ipotecario a 30 anni si è leggermente attenuato al 7,00% (rispetto al 7,03% registrato la settimana scorsa).

Tabelle dei dati di mercato

Il presente documento, di proprietà di SINGULAR BANK, SAU (“Singular Bank”), contiene informazioni ottenute da fonti considerate affidabili. Singular Bank non ne garantisce l’accuratezza né è responsabile per eventuali errori o omissioni; il suo scopo è meramente informativo; Le opinioni e le stime qui espresse sono meramente indicative e sono soggette a variazioni dovute a circostanze di mercato, modifiche legislative o qualsiasi altro motivo che possa verificarsi, e possono essere modificate senza preavviso e, pertanto, Singular Bank non è vincolata ad esse. Questi dati sono solo a scopo informativo e non devono essere interpretati come una raccomandazione di acquisto o vendita. Si informa l’investitore che i prodotti a cui si fa riferimento nel presente documento potrebbero non essere adatti ai suoi specifici obiettivi di investimento, alla sua posizione finanziaria o patrimoniale o al suo profilo di rischio. Singular Bank non si assume alcuna responsabilità per eventuali costi o perdite, diretti o indiretti, che potrebbero derivare dall’uso di questo documento o dei suoi contenuti.

I rendimenti passati non garantiscono rendimenti futuri.
La riproduzione o distribuzione totale o parziale è vietata senza il previo consenso scritto di Singular Bank.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Covadonga Tomé chiede di “ripensare il modello” per contrastare la violenza di genere
NEXT La magistratura delinea la strategia di contenimento