Espinosa sottolinea la necessità di conoscere i rischi di Internet per fermare la violenza digitale contro le donne

Espinosa sottolinea la necessità di conoscere i rischi di Internet per fermare la violenza digitale contro le donne
Espinosa sottolinea la necessità di conoscere i rischi di Internet per fermare la violenza digitale contro le donne

Il sottodelegato del Governo ad Albacete, Miguel Juan Espinosa, sottolinea la necessità di conoscere i rischi che Internet comporta per fermare efficacemente la violenza digitale contro le donne.

Il sottodelegato ha inaugurato oggi una giornata di formazione organizzata dall’Unità contro la violenza sulle donne della Sottodelegazione del Governo di Albacete, rivolta alle Forze e agli organi di sicurezza dello Stato, nonché alla Polizia locale della provincia, per rispondere alla domanda di formazione esistente su questi nuovi criminali digitali. modalità.

All’evento hanno partecipato quarantacinque agenti della Questura di diversi comuni come Hellín, La Roda e Chinchilla (tutti con l’accordo VioGen) e personale della Guardia Civile e della Polizia Nazionale.

Miguel Juan Espinosa ha sottolineato che “Internet è uno strumento eccellente per una moltitudine di attività, anche se può comportare rischi importanti, come la violenza digitale contro le donne; “Dobbiamo rendere visibile questo tipo di violenza per sradicarla.”

La giornata prevedeva una presentazione sulla prevenzione, l’assistenza alle vittime e la persecuzione, tenuta dal comandante della Guardia Civile, capo dell’Area Studi del Segretario di Stato per la Sicurezza, María José Garrido, con il titolo di ‘ Violenza informatica di genere. I delitti più frequenti’.

Successivamente si è tenuta una tavola rotonda alla quale hanno partecipato; Cristina Yeste, ispettore capo dell’UFAM della Stazione di Polizia Provinciale del Corpo Nazionale di Polizia di Albacete; Francisco Hernández Ferrer, componente della Squadra EDITE del Comando della Guardia Civile di Albacete ed esperto di criminalità informatica e Aquilino Argüelles, ispettore capo del Servizio di Partecipazione Cittadina e responsabile del coordinamento del Piano Generale della Stazione di Polizia Provinciale del Corpo Nazionale di Polizia di Albacete .

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Guardia Nazionale aumenta la sorveglianza su strade e centri turistici
NEXT Euro 2024: Analisi delle semifinali