.CO, il dominio dei colombiani, ha generato entrate per la nazione di oltre 500.000 milioni di dollari

.CO, il dominio dei colombiani, ha generato entrate per la nazione di oltre 500.000 milioni di dollari
.CO, il dominio dei colombiani, ha generato entrate per la nazione di oltre 500.000 milioni di dollari

Il dominio .co ha generato entrate per 507.000 milioni di pesos per il Paese dall’ottobre 2020 ad oggi, periodo durante il quale si è concretizzato questo contratto, consentendogli di possedere una delle risorse digitali più importanti per la Colombia.

La tecnologia è un alleato strategico per tutti, che aziende, imprenditori e persone confidino non solo nell’avere un sito web, ma che sia un dominio .co è molto importante per noi perché continua a posizionarci nel mondo digitale, oltre a generare reddito rappresentato nei progetti di connettività e trasformazione digitale per migliorare la vita dei colombiani“, ha detto il ministro delle ICT, Mauricio Lizcano (@MauricioLizcano).

Con questo modello operativo si è registrato un incremento del 17,5%, passando dai 2.661.204 di ottobre 2020 ai 3.127.078 domini attualmente registrati. Queste cifre posizionano il .co come il secondo dominio più importante in America Latina e il 19° a livello mondiale.

Il dominio .co è diventato un’opzione favorevole perché rappresenta un’opzione breve e sonora che può essere correlata a parole chiave dell’economia globale come “azienda”, “commercio” o “azienda”.

Il Dominio .co è un bene digitale del Paese che è stato definito dalla legge come una funzione amministrativa, attività e risorsa di interesse pubblico amministrata dal Ministero dell’ICT, che è gestito dalla società .CO Internet SAS attraverso il contratto 016 di 2020.

Il .co è l’estensione del dominio Internet di primo livello assegnato alla Colombia per l’identificazione delle pagine web. Per acquistare è necessario accedere al sito web: https://www.cointernet.com.co/registra

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Rioja con una nuova Costituzione
NEXT Nella domanda energetica di giugno in Colombia, è evidente il blackout dei macchinari dell’industria