La NATO ha iniziato a inviare aerei F-16 in Ucraina | L’alleanza militare lo ha annunciato al vertice di Washington

La NATO ha iniziato a inviare aerei F-16 in Ucraina | L’alleanza militare lo ha annunciato al vertice di Washington
La NATO ha iniziato a inviare aerei F-16 in Ucraina | L’alleanza militare lo ha annunciato al vertice di Washington

Lo hanno annunciato mercoledì i paesi membri dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO). ha iniziato a inviare circa 80 aerei da combattimento F-16 in Ucrainadurante vertice storico a Washington per il 75° anniversario della creazione dell’alleanza militare.

Un piccolo numero di piloti ucraini si è già recato in Danimarca per ricevere addestramento su questo tipo di aerei, che saranno consegnati dalla Romania, paese che proseguirà con il piano di addestramento e servirà da rifugio per impedire alla Russia di bombardare questi aerei.

Il ringraziamento di Zelenskyj

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelenskijche si trova nella capitale americana, ha ringraziato gli Stati Uniti, la Danimarca, i Paesi Bassi, il Belgio e la Norvegia per l’invio degli aerei di combattimento. “Questo è un chiaro segno che la capacità della Russia di terrorizzare il popolo, le città e le comunità ucraine continuerà a ridursi”, ha scritto il presidente in un post sul social network X.

“Gli F-16 saranno utilizzati anche per rafforzare la difesa aerea dell’Ucraina. Sono fiducioso che ci aiuteranno a proteggere meglio gli ucraini dai brutali attacchi russi, come l’attacco di questa settimana all’ospedale pediatrico Okhmatdyt a Kiev”, ha detto. “Gli F-16 avvicinano una pace giusta e duratura, dimostrando che il terrorismo deve fallire ovunque e in ogni momento”Ha aggiunto.

https://twitter.com/ZelenskyyUa/status/1811035921988407463

Tuttavia, il presidente ucraino, in un incontro presso l’Istituto Ronald Reagan negli Stati Uniti, ha sottolineato la necessità che le forze armate ucraine ricevano questo tipo di aerei il più presto possibile e nel maggior numero possibile, poiché ha affermato che l’esercito russo schiera ogni giorno circa 300 aerei in combattimento. “Il problema con gli F-16 è il numero e le date del loro arrivo. La Russia utilizza 300 aerei nelle operazioni quotidiane contro l’Ucraina”.

Zelenskyj ha precisato che hanno bisogno di almeno la metà dei 300 aerei di cui dispone la Russia. “I nostri alleati hanno queste cifre, quindi finché non avremo questa cifra non saremo in grado di eguagliarli in paradiso”, ha detto.

La strada verso la NATO

Il Segretario di Stato americano, Antonio Blinkenha dichiarato al vertice della NATO che il trasferimento dei caccia F-16 sarà completato quest’estate e ha sottolineato gli sforzi dell’Alleanza per aiutare un paese che aspira ad aderirvi. “Abbiamo un pacchetto (di difesa) incredibilmente solido che presenteremo nei prossimi due giorni alla NATO e che costruisce un ponte molto chiaro, forte e robusto verso l’adesione dell’Ucraina alla NATO.”ha indicato Blinken in un forum.

Blinken ha osservato che le misure contribuiscono a una chiara traiettoria militare nella guerra che Ucraina e Russia combattono da quasi due anni e mezzo, e aiuteranno la prima nella difesa della seconda, ma ha chiarito che la traiettoria economica ha bisogno di più Attenzione. “Garantire che gli investimenti del settore privato vadano all’Ucraina è essenziale”, ha affermato, aggiungendo che la NATO richiede anche, mentre l’Ucraina avanza irreversibilmente lungo il percorso verso l’adesione, che continui le sue riforme legate alla democrazia.

L’Ucraina vuole ricevere un invito formale ad aderire alla NATO, ma dovrà ancora aspettare di fronte all’opposizione di diversi paesi, compresi gli Stati Uniti. Tuttavia, Secondo fonti diplomatiche, i paesi dell’Alleanza concordano sul fatto che l’Ucraina si trova su un percorso irreversibile verso l’adesione alla NATO, in una dichiarazione finale che deve ancora essere formalmente adottata dai leader del trattato. Secondo il cancelliere tedesco Olaf Scholz, le decisioni prese dalla NATO offrono all’Ucraina la chiarezza di cui ha bisogno.

Più difesa e armi

Dopo aver celebrato martedì in pompa magna il 75° anniversario dell’alleanza militare occidentale, i leader si sono incontrati al Consiglio Nord Atlantico. In questo contesto, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha confermato che gli alleati forniranno all’Ucraina un totale di cinque sistemi di difesa aerea, comprese quattro batterie di tipo Patriot, missili terra-aria particolarmente efficaci nell’intercettare i missili balistici russi. Contribuiranno anche Germania, Paesi Bassi, Romania e Italia.

In un forum delle donne tenutosi presso il Dipartimento di Stato americano, Blinken ha aggiunto che diversi alleati della NATO faranno altrettanto 7 milioni di dollari in attrezzature per le donne soldato ucraine, inclusi più di 10.000 giubbotti antiproiettile, uniformi e stivali.

Il Segretario di Stato ha reso omaggio alle migliaia di donne ucraine che difendono il loro Paese nella guerra contro la Russia e che prestano servizio in prima linea nella battaglia, sia come cecchini, piloti o al comando di carri armati e batterie antiaeree. “Dimostrano che il coraggio non ha genere”, ha detto.

Il capo della diplomazia americana ha anche chiesto l’inclusione delle donne a tutti i livelli della NATO affinché l’Alleanza Atlantica possa raggiungere tutti i suoi obiettivi strategici. “Quando le donne partecipano in modo significativo al mantenimento della pace, è più probabile che esso duri”, ha osservato.

La Russia ha recentemente intensificato i suoi attacchi missilistici contro l’Ucraina, uccidendo 43 persone e devastando questa settimana il più grande ospedale pediatrico del paese, a Kiev. I missili russi hanno anche distrutto metà della capacità energetica del paese.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Giocatori di rugby francesi: testimonianza chiave del pilota
NEXT Valore di apertura del dollaro in Honduras questo 17 luglio da USD a HNL