Argentina: Il Congresso “Fede, Arte e Mito” studia Tolkien, Chesterton e Lewis

Di Giulietta Villar

10 luglio 2024

10 luglio 2024

Il Terzo Congresso Internazionale Fede, arte e mito arriva a Buenos Aires tra pochi giorni, offrendo uno spazio di formazione e incontro incentrato sulle figure degli scrittori GK Chesterton, JRR Tolkien e CS Lewis.

Questa è un’iniziativa dell’Asociación Fe, Arte y Mito Argentina e del progetto digitale Signor Bombadilche si svolgerà di persona il 19, 20 e 21 luglio nella città di Buenos Aires, e consente anche la partecipazione virtuale.

Ricevi le principali notizie di ACI Prensa tramite WhatsApp e Telegram

È sempre più difficile vedere le notizie cattoliche sui social. Iscriviti oggi stesso ai nostri canali gratuiti:

La conferenza ruoterà attorno alle figure di GK Chesterton, JRR Tolkien e CS Lewis, famosi rispettivamente per opere come “Il candore di Padre Brown”, “Il Signore degli Anelli” e “Le cronache di Narnia”, tra gli altri.

In questo quadro si svolgeranno mostre incentrate sulla vita degli autori, sulle loro opere e sulla formazione integrale del loro pensiero cristiano.

La Scuola San Pablo, nella Città di Buenos Aires, ospiterà il Congresso, che riceverà esperti come Francisca Abdala, María Ricoveri, Eduardo Allegri, José María Aguerre, Tomás de Rosa, Juan Federico Wirth, Leonardo Caviglia, Padre Alexis Louvet , Alejandro Gutiérrez, Padre Ricardo Irigaray, Hugo Costarelli Brandi, Fernando Bermúdez e Daniela Comas de Ortiz, che approfondiranno il lavoro dei tre autori.

Nelle edizioni precedenti, il congresso ha visto la partecipazione di oltre 300 persone in presenza e 150 online, e quest’anno sono attesi più di 400 partecipanti, inclusi iscritti da Messico, Cile, Brasile e Uruguay; e da diverse parti dell’Argentina.

Tra le novità c’è la partecipazione di Dale Ahlquist, presidente della Chesterton Society degli Stati Uniti considerato il grande specialista chestertoniano di oggi, che presenterà da remoto.

Altri relatori saranno Hugo Costarelli Brandi, Pedro Haddad (Messico), Sebastián Porrini insieme a Diego Ortega (dal canale YouTube “La Última Hoja”) e Nes Rostein, vicepresidente della Chesterton Society.

Il Congresso ha la certificazione del CEOP-UNSTA (Centro Studi dell’Ordine dei Predicatori dell’Universidad del Norte Santo Tomás de Aquino), della Facoltà di Comunicazione dell’Universidad Austral e della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Montevideo.

La presidente dell’Associazione Fede, Arte e Mito Argentina, Juan Tomás Vedova, ha riconosciuto all’ACI Prensa che “una delle cose belle del congresso è l’atmosfera comunitaria che si vive”.

Si tratta di un’istanza che “dà come un grande punto in comune l’incontro con nuove persone con gusti e fede simili”, che porta molti frutti, ha assicurato.

Con questo congresso, ha affermato, l’obiettivo è quello di “generare un rifugio formativo per poter studiare la vita e l’opera di questi autori che hanno la loro fede come elemento trasversale”. In questo senso, l’associazione mira a “continuare a crescere con questa e altre attività, oltre a generare più uffici in altri paesi”.

Chi desidera registrarsi, sia per partecipare di persona, per seguire virtualmente il Congresso, o ottenere il materiale dell’ultima edizione, può farlo all’indirizzo https://www.srbombadil.com/fearteymito/iscrizioni/.

L’organizzazione è anche in una fase di raccolta fondi e alla ricerca di entità che vogliano sponsorizzare questo progetto. Chi fosse interessato a dare un contributo può trovare tutte le informazioni a questo link: https://www.srbombadil.com/fearteymito/donare/.

Inoltre tutti gli enti che vorranno aderire come sponsor o associarsi al progetto potranno richiedere maggiori informazioni scrivendo a [email protected].

Giulietta Villar

Giulietta Villar
Sono un giornalista, laureato in comunicazione presso l’Università Nazionale di La Matanza in Argentina. Ho esperienza lavorativa in organizzazioni non governative. Dal 2016 mi dedico al giornalismo cattolico, prima presso l’Agenzia d’informazione cattolica argentina (AICA) e, dal 2022, come corrispondente di ACI Prensa per Argentina, Cile, Uruguay e Bolivia.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il mercato sudcoreano ha aperto in ribasso il 22 luglio
NEXT L’Arcu Atlánticu torna in piazza