Arrestato un agente della polizia stradale perché sospettato di detenere materiale pedopornografico in casa e al lavoro

Arrestato un agente della polizia stradale perché sospettato di detenere materiale pedopornografico in casa e al lavoro
Arrestato un agente della polizia stradale perché sospettato di detenere materiale pedopornografico in casa e al lavoro

Un agente delle forze pubbliche di Ureña, 52 anni, è sospettato di avere materiale pedopornografico nella sua abitazione.

L’uomo in uniforme è stato arrestato dagli agenti della sezione specializzata in violenza di genere, tratta e traffico illecito di migranti.

La cattura è avvenuta nella sua casa, a San Rafael Abajo de Desamparados, San José, alle ore 9 di questo mercoledì 10 luglio.

“Secondo la relazione preliminare, gli investigatori giudiziari sono riusciti a stabilire l’esistenza di un utente che apparentemente conservava materiale pornografico riferito a minori su un dispositivo di memorizzazione esterno, quindi hanno avviato le indagini e sono riusciti a identificare Ureña”, hanno spiegato in l’OIJ.

L’agente di polizia di nome Ureña, 52 anni, è sospettato di possesso di materiale contenente abusi sessuali su minori. Foto: OIJ

Hanno anche fatto irruzione nella stazione di polizia di San Francisco de Dos Ríos, dove lavora l’agente.

“È stato ottenuto il sequestro del computer di lavoro, della documentazione rilevante per le indagini, dei dispositivi di memorizzazione, dei compact disc e di tre tablet elettronici; Tutti questi segni saranno sottoposti alla rispettiva analisi forense”, ha detto la procura.

Alla fine, al detenuto è stato affidato un rapporto all’ordine del Pubblico Ministero, affinché fosse possibile accertare la sua situazione giuridica.

In questi documenti, l’agente di polizia di nome Ureña apparentemente conteneva materiale relativo ad abusi sessuali. Foto: OIJ

Un agente delle forze pubbliche di Ureña, 52 anni, è sospettato di possesso di materiale contenente abusi sessuali su minori. Foto: OIJ

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Lettera di Pedro Sánchez al giudice Peinado per la sua dichiarazione nel caso Begoña Gómez
NEXT Il governo spagnolo stanzia più di 790.000 euro ai comuni navarresi per combattere la violenza di genere