Un’operazione di ricerca inizia dopo uno scontro campale tra genitori durante una partita per bambini a Torreón – ContraRéplica

La Direzione di Ispezione e Verifica ha avviato un’operazione di verifica sui campi di calcio della città dopo un violento incidente in cui dei minorenni hanno assistito ad una rissa tra adulti.

Domenica scorsa, durante la finale di un torneo di calcio per bambini dai 10 ai 12 anni, è scoppiata una rissa tra genitori sul campo “La Bombonera”, situato in Boulevard Rodríguez Triana. L’alterco è avvenuto intorno alle 8 di notte durante i calci di rigore, trasformando l’atmosfera da spazio sportivo a scena di aggressione, mettendo a rischio l’integrità fisica dei minorenni presenti.

I video dell’incidente sono circolati sui social media, mostrando uomini e donne che si scontravano mentre i bambini guardavano. In risposta, i membri della commissione disciplinare della Lagunera Football Business Association e del Gruppo Bombonera hanno rilasciato una dichiarazione in cui condannano gli eventi.

Natalia Fernández Martínez, segretaria del Comune di Torreón, ha riferito che, a seguito del conflitto registrato domenica, è stata avviata un’operazione e il luogo è stato chiuso per eccessivo sfruttamento della linea e altri problemi legati alla Protezione Civile. “Questa era una situazione che metteva a rischio la sicurezza di coloro che frequentavano i campi, e il sindaco Carlos Román Cepeda González ci ha incaricato di effettuare operazioni per salvaguardare l’integrità di coloro che frequentavano questi luoghi”, ha commentato Fernández Martínez.

L’operazione prevedeva la revisione di altri stabilimenti di questo tipo ed è stato avviato un approccio con l’associazione responsabile di questi luoghi, che ha mostrato disponibilità a coordinarsi con le autorità. “Da oggi lavoreremo ad un protocollo che verrà attuato da diverse aree del Comune come Ispezione e Verifica, la Direzione Comunale di Pubblica Sicurezza, l’Istituto per lo Sport e la società civile, affinché i partecipanti possano assistere ad eventi sportivi e di spettacolo. in tutta sicurezza”, ha aggiunto.

A seguito dell’operazione, martedì ‘La Bombonera’ è stata chiusa per eccessivo sfruttamento dell’attività e per questioni legate alla Protezione Civile. Fernández Martínez ha sottolineato che l’obiettivo è regolamentare e mettere in ordine la pratica di questo tipo di sport a Torreón, e che diversi impianti sono attualmente in fase di revisione.

Foto speciale

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Avvertimento scientifico: l’Universo è una simulazione in stile “Matrix”.
NEXT Dieci curiosità sul CD Titán, nuovo arrivato nella Major League