MTT promuove un’iniziativa che potrebbe lasciare gli evasori senza patente e senza rimborso fiscale — Fast Check

La campagna denuncia che il mancato pagamento della tariffa corrisponde ad un’infrazione grave, con multe che vanno da 1 a 1,5 UTM, cioè da 66mila a 99mila dollari circa.


Di Controllo rapido CL

Nella giornata di oggi, il Ministero dei Trasporti e delle Telecomunicazioni ha promosso una campagna antievasione per il sistema di autobus RED Movilidad, nella regione metropolitana.

“Bip! al segnale acustico! “Costruiamo una rete migliore” è il nome dell’iniziativa che mira a ridurre il numero dei mancati pagamenti della tariffa tra la popolazione, e sottolinea l’importanza della convalida del biglietto nel sistema Red Movilidad.

La campagna informa che il mancato pagamento della tariffa corrisponde ad un’infrazione grave, con multe che vanno da 1 a 1,5 UTM (da $ 66 mila a $ 99 mila circa), che equivale a quasi 150 volte il valore del biglietto. In caso di recidiva tale importo viene raddoppiato.

Inoltre, la normativa prevede che nel caso in cui una persona venga multata per evasione e non annulli la violazione, verrà iscritta in un Registro dei Passeggeri Trasgressori che comporta una serie di sanzioni aggiuntive.

Nello specifico, il soggetto sanzionato non potrà accedere al patente di guida, patente di guida, nonché trattenute sui rimborsi fiscali.

Aumentano le sanzioni anche in caso di utilizzo abusivo di carte con vantaggi tariffari come la Carta Nazionale dello Studente (TNE) e la Carta Anziani (TAM).

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “È probabile che sarà necessaria una proroga del termine per l’attuazione dell’Accordo di pace”: il Cancelliere
NEXT Jaime Lozano ha consegnato la prima parte della relazione della Copa América