Criptovalute: Ethereum affronta una resistenza critica


9:03 ▪
3
lettura minima ▪ di
Luc Jose A.

Sebbene Ethereum non sia più molto lontano dalla zona critica dei 3.200 dollari, i segnali di vendita si stanno moltiplicando tra gli investitori. Questa resistenza, associata alle aspettative sul lancio di un ETF sull’Ether, crea un clima di mercato teso e incerto. L’attuale volatilità potrebbe avere conseguenze importanti per il futuro della seconda criptovaluta.

Ethereum affronta la resistenza a 3.200 dollari

Ethereum, la seconda criptovaluta più grande per capitalizzazione di mercato, ha recentemente superato la soglia dei 3.000 dollari, ma sta incontrando una forte resistenza a 3.200 dollari. Questa barriera di prezzo è fondamentale, i dati on-chain mostrano che circa 2 milioni di indirizzi che hanno acquistato Ethereum attorno a questo livello sono attualmente in perdita. Questi investitori potrebbero scegliere di vendere le loro criptovalute per recuperare i loro investimenti iniziali, aumentando così la pressione di vendita sul mercato.

Tuttavia, l’imminente lancio di un Ether ETF (Exchange Traded Product) potrebbe cambiare il quadro. Questo evento può iniettare nuovo capitale nel mercato, contrastando la pressione di vendita e generando dinamiche positive per i prezzi. Nonostante tutto, Ethereum fatica a superare la resistenza dei 3.200 dollari, dimostrando l’attuale fragilità della sua posizione.

Sentimenti e proiezioni del mercato

Nonostante l’ottimismo che circonda il lancio dell’ETF Ether, il prezzo dell’Ethereum rimane instabile. L’ETH si aggira attualmente intorno ai 3.100 dollari, con le recenti fluttuazioni che indicano incertezza tra gli investitori. I dati di Coinglass mostrano un leggero aumento dell’Open Interest dei futures ETH, che ha raggiunto i 12,67 miliardi di dollari, mentre il volume dei derivati ​​è diminuito in modo significativo. Questa combinazione evidenzia un sentimento di cautela e attesa nel mercato.

Il Relative Strength Index (RSI) di Ethereum, attualmente a 40, indica che l’asset non è né ipercomprato né ipervenduto, segnando una posizione neutrale che può inclinarsi da una parte o dall’altra. La situazione è aggravata da acquisti importanti, come quello recente di 16.000 ETH da parte di una balena, che dimostra che alcuni investitori anticipano un aumento dovuto all’ETF.

Le prospettive a breve termine per Ethereum sono quindi caratterizzate da elevata volatilità e persistente incertezza. La pressione di vendita a 3.200 dollari rimane un grosso ostacolo, ma il lancio dell’ETF porterà senza dubbio un afflusso di capitali rivoluzionario.

Massimizza la tua esperienza su Cointribune con il nostro programma “Leggi per guadagnare”! Per ogni articolo che leggi, guadagni punti e accedi a premi esclusivi. Registrati ora e inizia ad accumulare vantaggi.

Clicca qui per iscriverti a “Leggi per guadagnare” e trasforma la tua passione per le criptovalute in premi!

Luc Jose A.

Laureato a Sciences Po Toulouse e titolare di una certificazione di consulente blockchain rilasciata da Alyra, ho aderito all’avventura Cointribune nel 2019. Convinto del potenziale della blockchain di trasformare molti settori dell’economia, mi sono impegnato a sensibilizzare e informare il grande pubblico su questo ecosistema in continua evoluzione. Il mio obiettivo è consentire a tutti di comprendere meglio la blockchain e sfruttare le opportunità che offre. Ogni giorno mi sforzo di fornire un’analisi obiettiva delle notizie, decifrare le tendenze del mercato, trasmettere le ultime innovazioni tecnologiche e mettere in prospettiva i problemi economici e sociali di questa rivoluzione in corso.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Hamas e Fatah firmano a Pechino una dichiarazione di unità
NEXT Discorsi, film e dibattiti al Museo delle Donne