La piattaforma 3Cat incorpora contenuti di 10 entità culturali

BARCELLONA, 11 luglio. (STAMPA EUROPEA) –

La piattaforma 3Cat ha incorporato i contenuti di 10 entità culturali per diventare un punto d’incontro per entità e organizzazioni che proteggono la cultura catalana.

La presidente di 3Cat, Rosa Romà, ha sottolineato giovedì durante la presentazione che 3Cat “è una piattaforma di riferimento nel territorio grazie a soggetti che ogni giorno rafforzano la cultura”, e che l’obiettivo è riaffermare il linguaggio ed essere un volano dell’industria e della produzione.

Il Liceu, il Palau de la Música, l’Auditorium, la Fundación La Caixa (tramite la sua piattaforma CaixaForum+), il CCCB, il Museu d’Art Contemporani de Barcelona, ​​​​la Filmoteca de Catalunya, l’Agenzia Catalana di Cooperazione allo Sviluppo, il Cruïlla Festival e l’UOC.

Queste entità si aggiungono ad altre che avevano già incorporato contenuti, come Filmin, DocsBarcelona, ​​​​Festival Internacional de Cinema en Català, Suncine, Òmnium (attraverso il suo festival di cortometraggi VOC), La Xarxa e la Coordinadora de Colles Castelleres de Catalunya.

Romà assicura: “Oggi diventiamo una piattaforma paese. Al servizio dei cittadini e della cultura, con il catalano come motore trainante per raggiungere chi ci segue da sempre e coloro che vogliamo inglobare nuovamente con un’offerta di contenuti come la Catalogna non ha mai avuto”. “

La piattaforma 3Cat è stata lanciata il 30 ottobre, conta un milione di utenti registrati e ha superato i 100 milioni di visualizzazioni nei primi sei mesi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Un nuovo presidente della Magistratura | Editoriali | Opinione
NEXT Dopo 6 giorni di navigazione, i membri dell’equipaggio dell’Accademia Navale arrivano all’isola di San Andrés