10 canzoni che rendono omaggio ai Beatles

10 canzoni che rendono omaggio ai Beatles
10 canzoni che rendono omaggio ai Beatles

gli scarafaggi È una delle band più importanti della musica popolare. La sua eredità si estende fino ai giorni nostri e la sua musica ha influenzato centinaia di artisti di generi diversi: dal punk all’heavy metal, dal pop al rock.

Così, vari artisti hanno reso omaggio alla band che ha cambiato tutto: dall’omaggio, al riferimento alle loro canzoni, alla copia e persino alla parodia. Prossimo, 10 canzoni che rendono omaggio ai Beatles.

10. I sostituti – “Mr Whirly”

Sebbene questa canzone della band non parli direttamente dei Beatles, si riferisce a due grandi successi del Liverpool: “Oh! Darling” e “Strawberry Fields Forever”. Da un’estetica punk, reinventano due melodie nel loro stile.

9. The Rutles – “Tienimi la mano”

Anche se è in modalità parodia, I Rutles hanno composto questa canzone con un chiaro riferimento agli esordi dei Fab Four: la sua estetica musicale, i testi d’amore innocenti e i riff di chitarra. Inoltre, per il video si sono vestiti come loro e hanno ricreato una presentazione dello show di Ed Sullivan.

8. Beady Eye – “Beatles e Stones”

Il fanatismo di Liam Gallagher dei Beatles non è una novità. In questa canzone dei Beady Eye, il musicista fa riferimento sia ai Fab Four che ai Rolling Stones e parla di come la sua eredità sarà grande quanto la loro..

7. Stevie Nicks – “Edge of Seventeen”

Questo non è un tributo diretto ai Beatles, ma Stevie Nicks rivelò che Questo testo è scritto attorno all’impatto emotivo che la morte di John Lennon gli ha causato.e la canzone è stata pubblicata un anno dopo il fatto.

6. George Michael – “Guarisci il dolore”

La differenza tra una denuncia e un furto può essere molto piccola. Questo è il caso di “Heal the Pain”, una canzone dal sound molto Beatles che riprende specificamente la progressione di accordi da “Eight Days a Week” per il suo ritornello.

5. Billy Joel – “Scene da un ristorante italiano”

Billy Joel Ha dichiarato di essere stato fortemente influenzato dai Beatles e questo è ciò che ha espresso in questa canzone di 7 minuti che attraversa diverse melodie e ritmi, nello stile di ciò che accade nella seconda metà dell’album. strada dell’abbazia. I riferimenti sonori a Paul McCartney, sia al pianoforte che nel modo di cantare, sono facilmente individuabili.

4. Bob Dylan – “La quarta volta”

Bob Dylan È sempre stato una delle grandi ispirazioni per i Beatles, tanto che la loro carriera iniziò a prendere nuove direzioni quando lo incontrarono e poterono approfondire la sua poesia. Il musicista americano ha notato che Lennon lo imitava in diverse canzoni, quindi ha voluto rispondere con una canzone: in “Fourth Time Around” ha preso il motivo della chitarra da “Norwegian Wood (This Bird Has Flown)”.

3. ELO – “Beatles Forever”

Se c’è un omaggio dichiarato ai Beatles e una lettera d’amore di un altro musicista, è “Beatles Forever” degli Electric Light Orchestra. Non solo quello I testi si riferiscono alla bellezza delle loro canzoni e includono parti delle canzoni dei Fab Four, ma la musica è un chiaro tributo alle loro composizioni..

2. George Harrison – “Quando eravamo favolosi”

In questa canzone inclusa nell’album Nuvola nove, Giorgio Harrison parla della sua esperienza come parte della band. Al di là dei risentimenti che esistevano tra i quattro, il chitarrista ricorda con affetto quel periodo. L’argomento ha la partecipazione di Ringo Starr.

1. I Beatles – “Ora e allora”

Questa canzone divenne nota dopo lo scioglimento della band e dopo la morte di Lennon. Su una cassetta demo di quest’ultimo, McCartney ha terminato questa canzone incompiuta e la versione finale è stata rilasciata nel 2023. Si presenta come una ballata emotiva che evoca l’epoca d’oro del gruppo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Chi sono le I-Stars? Le ragazze della regione che lo spaccano
NEXT James Hetfield e l’album che ha segnato i Metallica: “Il nostro punto più alto”