PORTAMI L’ORIZZONTE – ‘Post Human: NeX Gen’

In realtà, in questo mondo imprevedibile, fare piani, e ancor di più renderli pubblici, è sconsiderato. E in caso contrario, dillo a Bring Me The Horizon. Era il giugno del 2020, in piena pandemia, quando dopo aver pubblicato il singolo ‘Parasite Eve’, quelli di Sheffield annunciarono che avrebbero pubblicato quattro EP nei prossimi 12 mesi con il titolo generico di Postumano.

75323ebd14.jpg

Nell’ottobre di quell’anno pubblicarono effettivamente la prima puntata Postumano: horror di sopravvivenza, ma dovettero passare tre anni e mezzo prima che potessimo ascoltare la seconda. È vero che nel frattempo abbiamo avuto una serie di singoli e collaborazioni che hanno mantenuto il gruppo sotto i riflettori e i loro fan più o meno tranquilli, ma il rinvio ad agosto e l’uscita di un pezzo importante come Jordan Fish a dicembre , mi sono chiesto se l’intero progetto fosse andato al diavolo. Ebbene si scopre che no.

Ieri la band ha annunciato a sorpresa che sarebbe passata la mezzanotte Post-umano: NeX Gen Sarebbe tra noi e così è stato. Tenete presente che la loro casa discografica ce ne aveva già parlato dieci giorni fa, ma è comunque una gioia poter godere di quasi un’ora di nuova musica di una delle band più importanti del loro tempo. Beh, ad essere onesti, non è tutto nuovo. Sei delle loro canzoni appaiono qui, ‘Kool Aid’, ‘DArkSide’, ‘LosT’, ‘STrangeRs’, ‘AmEN!’ e “Die4U”, erano già stati pubblicati come singoli, ma è piacevole sentirli ricontestualizzati nell’album nel suo insieme.

Come Oli Sykes aveva lasciato intendere, questo secondo volume della serie sarebbe stato maggiormente influenzato dall’emo e dal post hardcore dei primi anni 2000, qualcosa che era già chiaro nell’orecchiabile ‘LosT’ – qualcosa come la sua versione di ‘I’ m Not Okay (I Promise)’ dei My Chemical Romance- e questo diventa del tutto evidente in ‘YOUtopia’, la prima canzone dopo l’intro ‘[ost] dreamseeker’, che ci riporta direttamente ai più grandi successi dei The Used. Se quello che volevano era catturarti fin dall’inizio, i bastardi ci sono riusciti. In questa linea troviamo anche ‘Top 10 StaTues tHat CriEd BloOd’ che crea altrettanto dipendenza o il più potente ‘a bulleT w/ my name On’, in cui collaborano Spencer Chamberlain e Aaron Gillespie degli Underoath o ‘AmEn!’, dove collaborano Spencer Chamberlain e Aaron Gillespie degli Underoath. Appaiono Spencer Chamberlain e Aaron Gillespie degli Underoath, Daryl Palumbo dei Glassjaw, così come il rapper Lil Uzi Vert. Gli ospiti sono sempre un indizio delle tue intenzioni.

Ma non pensarlo Post-umano: NeX Gen è semplicemente un viaggio nostalgico al Warped Tour di inizio secolo. I Bring Me The Horizon sono sempre stati un cocktail di influenze, e tra queste quella nu metal appare di nuovo in ‘Kool-Aid’, con un riff che spaccherà qualsiasi festival a cui suoneranno e in cui Oli appare anche con qualche tratto gutturale. o in ‘liMOusine’ con un’atmosfera pesante alla Deftones che è una vera delizia.

Il suo gusto per l’elettronica è presente anche negli intermezzi]'[ost] (spiri)rituale’ e la ravera'[ost] puss-e’, e l’intera produzione, curata meticolosamente fin nei minimi dettagli, si tinge di quel tocco iper pop à la 100 gecs o del dimenticato Nintendo-core, con gli strumenti e le voci trattati con ogni tipo di effetto per creare un’atmosfera sconcertante e altamente contemporanea. Il pop grunge di ‘n/A’ è un perfetto esempio di questo approccio al collage sonoro in cui tutto va bene, ma non perde mai l’obiettivo di creare una hit. Un altro.

Potrebbe essere un’esagerazione dire che i Bring Me The Horizon sono dei visionari o una band rivoluzionaria, ma dobbiamo riconoscere che sono tra i migliori quando si tratta di prendere stili che li hanno segnati e reinventarli per il presente. Forse è per questo che, 20 anni dopo la loro formazione, continuano a fare tendenza. Forse è per questo che le nuove generazioni continuano a considerarli come uno di loro.

DAVIDE GARCELL

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT 31 maggio 2024 – Voz Populi, programma completo