Il “blu” ha avuto un calo questo venerdì e l’aumento settimanale è stato inferiore al previsto – Notizie

Il “blu” ha avuto un calo questo venerdì e l’aumento settimanale è stato inferiore al previsto – Notizie
Il “blu” ha avuto un calo questo venerdì e l’aumento settimanale è stato inferiore al previsto – Notizie

I dollari liberi sono stati tutti scambiati bruscamente al ribasso questo venerdì. In questo modo hanno corretto parte del forte rialzo dei giorni precedenti. Tuttavia, la settimana si è chiusa con aumenti tra il 9% e il 12% nei diversi prezzi.

Il dollaro blu è stato quello che ha registrato il calo più marcato. Ha rinunciato a 60 pesos per chiudere la settimana con una vendita di 1.220 dollari. La valuta marginale, che ieri ha toccato il record nominale di 1.300 dollari, ha chiuso la settimana con un rialzo di 100 dollari o del 9%.

Con un aggiustamento del dollaro all’ingrosso di cinquanta centesimi per chiudere la settimana a 890,50 dollari, il divario di cambio è stato adeguato al 37%. Finora, a maggio, la valuta parallela si è apprezzata del 17,3% (180 dollari).

/Codice incorporato Home/

/Fine codice incorporato/

Anche nel caso dei dollari finanziari si è verificata una correzione, ma in misura minore. Il dollaro Mep è sceso di quasi 28 dollari per chiudere la settimana a 1.206,42 dollari, mentre la liquidità con liquidazione ha fatto lo stesso a 22,65 dollari per attestarsi a 1.233,59 dollari e ancora una volta essere il tasso di cambio libero più costoso sul mercato sopra il blu.

Tuttavia, durante la settimana hanno chiuso aumenti di 135 dollari (12,6%) nel dollaro Mep e di 129,5 dollari (11,73%) nel Cash with Settlement.

Con l’adeguamento degli istituti finanziari ad un ritmo più rapido rispetto a quello blu, le quotazioni sono state compresse in una differenza di 27 pesos tra il più economico, il Mep, e il più caro, il contante con liquidazione.

Il blu era nel mezzo di entrambi.

Il valore della banconota nel Banco Nación è 909,50 $ e nella media bancaria è 931,78 $.

Nel frattempo, la Banca Centrale ha chiuso la nuova settimana con acquisti netti sul mercato valutario.

Questo venerdì, con un volume negoziato nel segmento di mercato di 343 milioni di dollari, superiore a quello degli ultimi giorni ma lontano dal volume previsto per questa volta, l’autorità monetaria ha ottenuto 117 milioni di dollari.

Pertanto, nella settimana in cui ha acquistato 550 milioni di dollari, a maggio ha accumulato 2.407 milioni di dollari e da dicembre 2023 ammonta a 17.131 milioni di dollari.

Di conseguenza, le riserve lorde della Centrale sono aumentate di 105 milioni di dollari arrivando a 29.113 milioni di dollari.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT 31 maggio 2024 – Voz Populi, programma completo