Kirk Hammett (Metallica): “Non credo che faremo abbastanza tour”


15 giugno 2024 11:46
Inserito da Editoriale –

Kirk Hammett con i Metallica in Mad Cool. Foto: Alfonso Dávila.

Tutto in questa vita è relativo. Se ci sono musicisti che pensano di trascorrere troppo tempo in viaggio, ad altri il tempo trascorso sembra non essere sufficiente. Qualche settimana fa, il cantante e chitarrista James Hetfield dei Metallica ha confessato di avere dubbi su se stesso e ansia di fronte all’attuale viaggio nel mondo, ma il suo compagno sulle sei corde, Kirk Hammettpensate, al contrario, che non ruotino”Abbastanza”. Prospettive diverse sullo stesso tema.

Durante un intervento nel episodio 45 di The Metallica Reportil podcast che propone settimanalmente notizie riguardanti l’universo degli uomini in nero, Hammett Ha parlato di cosa ha significato per lui tornare in trasferta dopo una pausa di sei mesi.

Queste le sue parole: “Sono felice di essere qui e portare la musica alla gente, amico, come sempre. E sono felice di avere la sensazione che i Metallica siano una band che lavora duro e che va in tournée, perché a volte mi manca quella sensazione, non penso che andiamo abbastanza in tour. Ma le cose stanno così. Quindi qualunque cosa io possa ottenere da questa situazione, sono sempre pronto a ottenerla. È come: “Sì, vai avanti”. Perché è proprio questo, suonare la chitarra e comporre, registrare, andare in tournée. Ecco di cosa si tratta. E non credo che ce ne sia abbastanza nella mia vita in questo momento.”.

Se il tour attuale sembri una cosa completamente nuova “M72”con due serate con repertorio diverso in ogni città, l’ascia diceva quanto segue: “No, non sembra una cosa totalmente nuova. A Monaco, in Germania, salire sul palco per la prima volta dopo circa sei mesi, sembrava una continuazione. È tutto molto familiare per me, palco familiare, monitor familiari, schermi familiari, attrezzature familiari, volti familiari, chitarre familiari, canzoni familiari. È molto facile per me ritrovarmi al mio posto”.

Kirk Hammett e il resto dei loro compagni saranno completamente a loro agio il prossimo luglio, con le due serate previste a Madrid durante il tour ‘M72’. Con il i biglietti per entrambe le serate sono già esauritiil successivo avviso è arrivato per il giorno di venerdì 12 che avrà la partecipazione di Architetti e Mammoth WVH come atti di apertura, i cui biglietti sono anch’essi prossimi ad essere definitivamente esauriti. Qualcosa che non sarà sorprendente accadrà in poche date anche per il giorno del domenica 14che completerà le azioni di Pugno mortale con cinque dita e nove uccisioni di ghiaccio.

La presentazione dell’album “72 stagioni” a Madrid diventerà una pietra miliare nella storia della città. Il numero in diminuzione dei biglietti rimasti in vendita è ancora disponibile su LiveNation.com E Ticketmaster.es.

PER LEGGERE DI PIÙ:

Redazione
Redazione

Ultime voci editoriali (vedi tutto)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Ed Sheeran annuncia un concerto a Madrid nel maggio 2025