I media di tutto il paese hanno rispecchiato la consegna del nuovo cellulare Cadena 3 – Note – Ora paese

I media di tutto il paese hanno rispecchiato la consegna del nuovo cellulare Cadena 3 – Note – Ora paese
I media di tutto il paese hanno rispecchiato la consegna del nuovo cellulare Cadena 3 – Note – Ora paese

I media di tutta l’Argentina hanno mostrato il loro sostegno Catena 3 e il giornalista Orlando Morales nella mattinata di questo martedì, quando il giornalista ha ricevuto un nuovo veicolo nello stesso luogo in cui era stato bruciato la settimana scorsa.

L’aggressione al cellulare Catena 3guidato da Morales, è avvenuto mercoledì scorso, mentre seguiva la marcia per la Legge sulle Basi davanti al Congresso Nazionale.

La stazione ha sostituito il veicolo in un evento emozionante davanti a Plaza de los dos Congresos, lo stesso luogo dove il veicolo precedente era stato investito e dato alle fiamme da presunti manifestanti.

Il quotidiano La Voz del Interior ha evidenziato il momento in cui il nuovo veicolo è stato consegnato nel luogo in cui è stato dato alle fiamme il cellulare. Il quotidiano tradizionale della provincia di Córdoba titolava: Incidenti al Congresso. Hanno sostituito il cellulare bruciato del giornalista Orlando Morales

“Nello stesso luogo dove la sua macchina è stata ribaltata, saccheggiata e incendiata, Morales ha messo in moto questo martedì un nuovo veicolo della società giornalistica con la quale continuerà il suo lavoro di corrispondente a Buenos Aires.”

Il sito Infobae, attraverso un ampio servizio, ha evidenziato il momento emozionante e ha ricordato con dolore cosa fosse un attacco alla stampa: Cadena 3 ha presentato la sua nuova unità mobile dopo l’attacco subito nei pressi del Congresso

“Morales ha ricevuto il nuovo cellulare, in compagnia delle autorità della stazione. All’evento hanno partecipato numerosi colleghi di diversi organi di informazione, che hanno espresso il loro sostegno e solidarietà nei confronti del giornalista. Morales, durante un colloquio con i media presenti, si è mostrato entusiasta della consegna del nuovo veicolo e ha dichiarato di aver rischiato la vita durante l’aggressione al cellulare della settimana precedente. Ha raccontato come si è sentito quando ha visto il veicolo incendiato e lo ha ringraziato per il supporto ricevuto dai colleghi e dall’azienda”.

Anche La Nación+ lo ha ritratto: “Non festeggio niente. “Voglio che tutti noi giornalisti siamo protetti, che ci prendiamo cura di noi per strada”, ha chiesto Morales, accompagnato da colleghi e collaboratori. L’evento è stato organizzato da Sergio Suppo, direttore di Cadena 3 de Córdoba, che con lo slogan “che nessuno fermi il giornalismo, l’impegno per la libertà di espressione non prenda fuoco”, ha chiamato a difendere la professione”.

Giornalisti come Daniel Santoro hanno espresso il loro sostegno in rete e la televisione pubblica ha riflesso quel momento in diretta.

/Codice incorporato Home/

/Fine codice incorporato/

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Ed Sheeran annuncia un concerto a Madrid nel maggio 2025