La BCRA ha rafforzato i requisiti di riserva per le banche

La BCRA ha rafforzato i requisiti di riserva per le banche
La BCRA ha rafforzato i requisiti di riserva per le banche

La Banca Centrale ha deciso questo giovedì di aumentare i coefficienti di riserva sui saldi dei conti a vista dei fondi comuni di investimento del mercato monetario dal 10% al 15%.

Ignacio Petunchi

La Banca Centrale (BCRA) ha deciso questo giovedì di aumentare i coefficienti di riserva sui saldi dei conti a vista dei fondi comuni di investimento del mercato monetario dal 10% al 15%.

Il contenuto a cui desideri accedere è esclusivo per gli abbonati.

sottoscrivere Sono già iscritto

Per coerenza, la BCRA ha deciso di applicare lo stesso coefficiente di riserva, pari al 15%, ai titoli azionari passivi presi da enti finanziari con una durata residua fino a 29 giorni. I rappresentanti dell’autorità monetaria hanno assicurato che questa misura mira a “continuare a muoversi nella direzione dell’eliminazione delle distorsioni tra strumenti di natura simile”.

“La riduzione del tasso di politica monetaria e la normalizzazione delle riserve bancarie obbligatorie condividono un obiettivo comune nell’assorbimento delle eccedenze di liquidità derivanti dal finanziamento monetario del deficit fiscale accumulato negli ultimi anni”, hanno osservato.

L’ente diretto da Santiago Bausili ha spiegato che entrambe le misure riducono le emissioni endogene attraverso la remunerazione delle passività BCRA e generano incentivi per cercare rendimenti più elevati nel mercato dei capitali.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Salgono a 12 i poliziotti arrestati per corruzione, coercizione illegittima e altri crimini a Santiago
NEXT Álvarez e la debolezza dell’U: “Dobbiamo cercare varianti”