5 auto passate inosservate nei film Disney degli anni 2000

Il 99,9% delle persone che abitano il pianeta hanno visto almeno un film Disney e, per quelli di noi che sono appassionati di auto, qualcosa che non possiamo smettere di fare è guardare le auto che compaiono in quasi tutti i film. Tuttavia, è molto probabile che non te ne fossi accorto a causa dell’età che avevi in ​​quel momento.

Oggi vi presentiamo un elenco speciale per i millennial, poiché si tratta di film usciti tra il 2000 e il 2009, in cui potrebbero esserci alcune auto che all’epoca vi erano sfuggite.

High School Musical 3: Honda S200 di Sharpay Evans

La nostra co-protagonista bionda ha sfoggiato la sua travolgente personalità durante i tre film della saga di High School Musical, catturando l’attenzione di moltissimi teenager dell’epoca. Ma se c’è qualcosa che è passato inosservato perché è stato visto sullo schermo solo per circa 30 secondi, è stata l’auto che guidava durante il terzo episodio di HSM: una Honda S2000 rosa nuova di zecca.

Si tratta di un’auto sportiva giapponese a due posti con tetto decappottabile, prodotta dal 1999 al 2009 per celebrare il cinquantesimo anniversario dell’azienda. Se consideriamo il potere d’acquisto del nostro personaggio, non sorprende che l’auto sia dello stesso anno in cui è uscito il film, poiché corrisponde a un modello del 2008. In questa occasione la S2000 aveva già subito alcuni aggiornamenti, passando da a Motore 2.0 a 2.2 che erogava 237 CV e 220 Nm di coppia, cambio manuale a sei marceruote che passavano da 16 a 17 pollici (con pneumatici Bridgestone), e un peso che arrivava a 1.299 chili, rendendolo ancora oggi un Auto molto apprezzata per la sua trazione posteriore.

Toy Story: Toyota Hilux di Pizza Planet

1714764297_407_5-auto-passate-inosservat

Questo è il furgone per le consegne della pizzeria Pizza Planeta, un fast food che appare nell’universo di Toy Story e utilizza il Il leggendario camion per le consegne Toyota.

Venduta in tutto il mondo con un’ampia varietà di motori che vanno dal 1.8 a carburatore da 79 CV al 2.8 diesel che erogava una modesta potenza di 90 cavalli. Veniva venduto con opzioni 4×2 e 4×4, cambio manuale a 4 o 5 marce + retromarcia a seconda del mercato, e in configurazioni a cabina singola o doppia.

Questa generazione di La Toyota Hilux fu venduta dal 1988 al 1998 e fu il modello che consolidò questa ripresa a livello mondiale.

Sebbene Toy Story 1 sia stato realizzato dalla Pixar nel 1995, il secondo film della saga è stato lanciato con Disney nel 1999, il terzo nel 2010 e il quarto nel 2019, e proprio lo stesso Hilux appare in tutti e quattro i film, oltre ad altre produzioni come Wall-E, Cars, Bichos, Up, tra gli altri.

Un venerdì pazzesco: Volvo S60

1714764297_502_5-auto-passate-inosservat

Interpretato da Lindsay Lohan e Jamie Lee Curtis, è un film che ci insegna a metterci nei panni dell’altro, che i nostri protagonisti imparano a proprie spese, attraverso un cambiamento di corpo grazie alla “magia” di alcuni biscotti della fortuna, mescolando momenti emotivi e commedia molto adatta alle famiglie.

Ma è meglio andare in macchina. Il veicolo in questione è di proprietà della dottoressa Tess (Jamie Lee Curtis) ed è un elegante Volvo S60 del 2002, alimentata da un motore a benzina a cinque cilindri da 2,4 litri che eroga 170 cavalli e 230 Nm di coppia., associato a un cambio automatico a cinque velocità. Questa vettura è sostanzialmente la versione berlina di un’altra Volvo, la V70, una station wagon che all’epoca faceva concorrenza ad altri modelli affermati nel segmento come l’Audi A6 e la BMW Serie 5.

Papà della formazione: Mercedes Benz SRL McLaren

1714764297_8_5-auto-passate-inosservate-

Sebbene la paternità possa cogliere molti di sorpresa, il signor Joe Kingman (Dwayne “The Rock” Johnson) è stato colto da una super sorpresa quando sua figlia Peyton, fino ad allora sconosciuta, di 8 anni, è apparsa alla sua porta, con la quale non aveva mai avuto. rapporto perché non ne conosceva l’esistenza, dovendo assumere un ruolo di padre che non gli era familiare. In questo film c’è tutto, dramma, commedia e tanta emozione.

L’auto principale del nostro protagonista è l’iconica Mercedes Benz SLR McLaren, una super GT. nasce dalla collaborazione tra McLaren e Mercedes-Benz che unisce la tecnologia della fibra di carbonio derivata dalla F1 con la fruibilità di un’auto sportiva per l’uso quotidiano. È stata la prima vettura ad essere assemblata presso il McLaren Technology Center di Woking., Inghilterra. Secondo lo stesso Dwayne Johnson, è la migliore macchina che abbia mai guidato sul grande schermo.

Questo capolavoro di ingegneria e design si muove grazie a a Motore V8 sovralimentato da 5,5 litri sviluppato da Mercedes-AMGche fornisce una potenza di 617 CV e 780 Nm di coppiagestito da un cambio automatico a cinque marce, raggiungendo a 0-100 in 3,8 secondi e una velocità massima di 337 chilometri orari.

Herbie in piena marcia: Pontiac GTO

1714764298_427_5-auto-passate-inosservat

È chiaro che il protagonista del film è Herbie, un Maggiolino Volkswagen degli anni ’60 che è stato campione di molteplici gare e che vive di vita propria, facendo vivere grandi avventure alla sua nuova proprietaria Maggie Peyton (Lindsay Lohan) con i suoi amici e suo padre (Michael Keaton). Ma c’è un’auto che appare in una scena che non molti hanno notato, e no, non è la Corvette.

Stiamo parlando di Pontiac GTO del 2005 di Trip Murphy. In senso stretto si tratta di un modello che deriva dall’ Holden Monaro, ma ostentando il suo essere una Muscle Car passò più inosservata, anche con il suo aspetto migliore. Si è mosso grazie ad un enorme Motore V8 da 6 litri che erogava 400 cavalli e 542 Nm di coppiagestito da un cambio manuale a sei marce che trasmetteva tutta la potenza all’asse posteriore.

Sfortunatamente questa vettura non riuscì ad affascinare il pubblico in nessuno dei luoghi in cui fu venduta, e venne dismessa un anno dopo.

Bonus: la Acura NSX Roadster Concept di Tony Stark in The Avengers.

1714764298_362_5-auto-passate-inosservat

Sì, questo film è apparso nel 2012, ma non potevamo lasciare fuori questa macchina.

La maggior parte di noi che seguono l’MCU sono abituati a vedere il grande Tony Stark a bordo di un’Audi R8, tuttavia, per il primo capitolo di The Avengers (2012) lo sponsor responsabile dell’industria automobilistica era Acura, il marchio di lusso della Honda, quindi Iron Uomo impiegato al volante di a Acura NSX Roadster Concept.

Aspetta, concetto? Sì, Questo perché in quel momento il modello non era ancora stato lanciato commercialmentee infatti dovemmo aspettare altri quattro anni per vedere la versione definitiva.

Questa NSX si muove grazie a a Motore V6 da 3,5 litri e ben tre motori elettrici, che erogano trazione integrale e non meno di 573 CV e 645 Nm di coppiail tutto gestito da un cambio automatico doppia frizione a nove rapporti. La sua versione finale è stata presentata nel 2016 e purtroppo è stata un’auto che ha avuto vita abbastanza breve, verrà interrotto nel 2022 con una versione speciale limitata a sole 350 unità.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I taekwondoca cubani regnano in America
NEXT “Fashion in da House”, un’iniziativa regionale senza precedenti all’Avana