I dominicani vanno nelle scuole per eleggere le autorità fino al 2028 (+Foto+Post)

I dominicani vanno nelle scuole per eleggere le autorità fino al 2028 (+Foto+Post)
I dominicani vanno nelle scuole per eleggere le autorità fino al 2028 (+Foto+Post)

Il presidente dominicano ha votato alle elezioni generali

Il Presidente del Consiglio Elettorale Centrale Dominicano esorta a votare in pace (+Foto+Post)

Inizia il giorno delle elezioni nella Repubblica Dominicana

Durante un giro, Prensa Latina ha osservato le file per votare in diverse scuole del Distretto Nazionale, dove alcuni elettori si recano protetti con berretti e ombrelli, quando i termometri mostrano temperature superiori a 35 gradi Celsius.

Molti partecipano da soli, ma altri preferiscono farlo in famiglia, anche con i propri bambini piccoli. Le persone che abitano più vicine alle sedi elettorali arrivano a piedi, altre in moto.

Alla periferia dei seggi, i membri della Polizia Militare Elettorale hanno il compito di mantenere l’ordine e la tranquillità prima, durante e dopo le elezioni.

Per i cittadini che hanno ancora dubbi, la JCE ha posizionato cartelloni fuori dalle scuole che spiegano i passaggi per votare, e sono presenti anche facilitatori del corpo elettorale, che assistono anziani e disabili.

I seggi elettorali sono aperti alle 07:00 ora locale; Oltre otto milioni di dominicani sono chiamati ad eleggere presidente e vicepresidente, 32 senatori, 190 deputati, 20 deputati al Parlamento centroamericano (Parlacen) e altrettanti sostituti.

L’appello delle autorità è che le persone partecipino in modo massiccio a questo processo. Le scuole rimarranno aperte fino alle 17:00 ora locale.

rgh/mpv

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il ministro degli Esteri cubano riconosce le eccellenti relazioni tra la nazione caraibica e i paesi BRICS – Juventud Rebelde
NEXT Oropouche: cosa c’è da sapere su questo virus che genera allerta nei Caraibi