Vedremo fin dove arriverà il totalitarismo nel sangue

Vedremo fin dove arriverà il totalitarismo nel sangue
Vedremo fin dove arriverà il totalitarismo nel sangue

Il presidente ha definito totalitario il suo omologo spagnolo, dopo che è stato riferito che intendeva impedire una nuova visita del libertario in Spagna.

Il Presidente della Nazione Javier Milei ha citato martedì attraverso il suo account X (ex Twitter) una notizia che indicava che il presidente spagnolo Pedro Sanchez cercherebbe di porre il veto all’ingresso del libertario in terra iberica, e ha sfidato il presidente spagnolo: “VEDREMO QUANTO ARRIVERÀ IL TOTALITARISMO NEL SANGUE…”, ha twittato.

Il contenuto a cui desideri accedere è esclusivo per gli abbonati.

sottoscrivere Sono già iscritto

Come al solito, il Presidente ha utilizzato il suo account X per esprimersi, questa volta sul conflitto tra i due leader. Lì, il leader di La libertà avanza ha ratificato la sua nuova visita in Spagna e ha inviato un messaggio provocatorio a Sánchez, dopo le voci che parlavano della possibilità di essere impedito L’ingresso di Milei in terra spagnola.

Incorpora – https://publish.twitter.com/oembed?url=https://x.com/JMilei/status/1792971427869557037&partner=&hide_thread=false

“Avvertimento, Viaggerò per ricevere il Premio Juan de Mariana.…vedremo se il suo grande complesso di inferiorità permetterà ai liberali spagnoli di premiarmi in persona…”, ha postato il libertario, concludendo con la sua caratteristica “VLLC…!!” (Viva Liberty Carajo).

Poi, ha citato una notizia di Clarín, che indicava che il L’Unione Europea (UE) ha respinto il conflitto tra i due leaderal che il presidente ha detto: “Qui rimarranno tanti in fuorigioco…lasceranno cadere l’operetta complice dei KK…”

Incorpora – https://publish.twitter.com/oembed?url=https://x.com/JMilei/status/1792997964702478617&partner=&hide_thread=false

Javier Milei raddoppia su Pedro Sánchez: “Consiglio un buon avvocato a Begoña”

Lui Presidente Javier Milei ha raddoppiato la puntata contro la sua coppia Pedro Sanchez, dopo che il governo spagnolo ha annunciato che ritirerà il suo ambasciatore a Buenos Aires: “Raccomando un buon avvocato a Begoña”.

Alla domanda su come il passaggio diplomatico potrebbe influenzare le relazioni commerciali tra i due paesi, Milei ha avvertito: “Una delle cose che ho sottolineato è che una persona delirante non sarà in grado di cambiare le radici spagnole in Argentina. Questi collegamenti rimarranno. È lo zimbello del mondo per le buffonate che sta facendo a causa di un problema personale. “L’intero conflitto è motivato dal Kirchnerismo per generare problemi interni”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT L’Occidente autorizza l’uso delle armi concesse all’Ucraina per la sua difesa contro la Russia