L’Atalanta batte 3-0 il Bayer Leverkusen e diventa campione dell’Europa League

Lui Atalanta vive la sua ora più gloriosa perché ha segnato 3-0 al campione tedesco Bayer Leverkusen e conquistò il Europa League. Dentro Stadio Aviva di Dublino, gli italiani guidati da Gian Piero Gasperini Hanno dato una batosta tattica alla squadra guidata da Xabi AlonsoQuello ha perso la sua imbattibilità dopo 51 partite Nella stagione. La grande figura è Ademola Lookman che ha segnato una tripletta per il cast bergamasco ottenere il suo primo titolo internazionale.

Il duello tra queste due squadre viene presentato come uno scontro di forze e di stili. Lui Leverkusenben consolidato nella sua struttura tattica, ha mostrato un gioco solido e versatile sotto il comando di Alonso. Per la sua parte, Atalanta si è distinto per il suo dinamismo e la sua capacità di sorpresa. Sotto la direzione di GasperiniIl gruppo Ha saputo reinventarsi e sorprendere i suoi avversari con un calcio audace e vertiginoso.

Con questo scenario precedente, la partenza veniva bloccata e dopo alcuni minuti durante i quali venivano effettuate le misurazioni, il Atalanta è stato più incisivo con Ederson Silva che era pericoloso sulla fascia sinistra. Gli italiani hanno iniziato a giocare più tempo nel campo rivale fino a quando non sono riusciti a rompere lo zero.

Il primo gol è arrivato al 12′ su cross arrivato dalla destra di Davide Zappacosta ed è apparso Ademola Lookman che ha anticipato l’argentino Exequiel Palacios E definito per segnare 1-0.

La festa dei giocatori dell'Atalanta con la coppa (REUTERS/Hannah Mckay)
La festa dei giocatori dell’Atalanta con la coppa (REUTERS/Hannah Mckay)

Mentre il Bayern Leverkusen è stato superato nel primo tratto della battaglia a centrocampo. Ciò ha impedito Palazzi essere in grado di entrare in contatto con la palla e aiutare a generare gioco. Lì lui Atalanta Era più solido con palle divise ed uscite veloci.

Gli italiani non si accontentarono e puntarono di più. I loro centrocampisti continuano a giocare vicino all’area avversaria e al 26′ i tedeschi perdono palla dopo che il loro portiere è uscito e l’ha catturata. Lookmanche si trovò di fronte, gli lanciò una pipa Granito Xhaka, si delineò e lo posò sul palo sinistro. È stato un grande obiettivo.

Lui Bayern Leverkusen hanno reagito nell’ultimo tratto del primo tempo ed entrambi Xhaka COME Palazzi Hanno iniziato ad avere più contatto con la palla. Hanno cercato di lasciare uno dei loro compagni di squadra da solo con il portiere argentino Juan Mussocome in quello Florian Wirtz non si è connesso dopo l’autorizzazione del volante svizzero.

All’avvio del plugin il Atalanta Ha mantenuto il suo dominio e l’ala sinistra è stata il luogo scelto per attaccare. Sebbene lui Bayern Leverkusen Riuscì a prendere più palla e iniziò ad avvicinarsi.

*La festa dell’Atalanta con il suo primo titolo internazionale

Lui Atalanta Si è ritirato, ma ha saputo togliersi di mezzo per poter controbattere ed è stato il grande protagonista della partita, Lookmanche al 75′, ricevuto vicino all’area, girato da sinistra, ha messo una “bicicletta” e l’ha inchiodata nell’angolo in alto a sinistra.

Per lui è stata una vittoria meritata. Atalantache tra i suoi pilastri aveva la sicurezza di Musso in porta, nonostante non abbia molto lavoro, ma il portiere Nicolás. Mentre Palazzi potrebbe fare poco per lui Leverkusen a causa del poco contatto avuto con la palla. La sua squadra è stata superata dagli italiani.

La squadra italiana ha vinto il suo primo titolo internazionale e con il valore aggiunto di farlo rispetto ai tedeschi guidati da Alonsoche erano favoriti perché hanno raggiunto questa fase dopo un’impressionante serie di vittorie consecutive 51 partite di imbattibilità.

I bergamaschi hanno chiuso una stagione da ricordare, riuscendo a qualificarsi nuovamente per la Champions League e lottando fino all’ultimo minuto nel Coppa Italia in cui hanno perso contro il Juve 1-0. Tuttavia, questo mercoledì hanno avuto la grande vendetta rilanciando il Europa League ed è tuo primo titolo internazionale nei suoi 116 anni di storiaA. Fino ad oggi la sua unica conquista era stata una Coppa Italia Nella stagione 1962/1963.

tv: ESPN/Star+/DGO

STADIO: Stadio Aviva

ARBITRO: István Kovács (Romania)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT L’Occidente autorizza l’uso delle armi concesse all’Ucraina per la sua difesa contro la Russia