Essere la copertina del Time non equivale ad avere rispetto internazionale

Essere la copertina del Time non equivale ad avere rispetto internazionale
Essere la copertina del Time non equivale ad avere rispetto internazionale

Vera Bergengruen è stata scelta dai media internazionali per realizzare l’intervista a Milei. “È stato molto interessante perché c’era molto pubblico tempo È internazionale, quindi ho scritto una specie di profilo per presentarlo al resto del mondo che potrebbe non saperne molto, ma avevo visto lo spettacolo, il personaggio, i capelli, la campagna, la vita dei cani. Forse il pubblico argentino non pensava che ci fosse così tanto materiale nuovo,” ha spiegato.

Bergengruen ha sottolineato quali aspetti il ​​mondo conosce di Javier Milei: “Il resto del mondo, a dire il vero, non lo conosce molto, ma lui la pensa così e ha fan club in diversi posti.”ma molte persone non sanno chi sia.”

I dettagli dell’intervista tra Time Magazine e Javier Milei

Nelle dichiarazioni a Radio Mitre, il giornalista internazionale ha rivelato i dettagli più eclatanti dell’incontro con il Presidente, che sarebbe poi diventata la copertina principale della rivista:

“Gli ho chiesto di mostrarmi il suo ultimo libro e, inoltre, Milei Ha un tavolo pieno di regali dei fan con le sue figurinedella campagna politica. C’è anche un tavolo con cioccolatini con i volti di (Ronald) Reagan e (Margaret) Thatcheruna tazza con la foto dei cani e gli ho chiesto chi gli aveva dato quelle cose, ma nell’intervista non c’è questo.”

Rivista Milei 2.png

Javier Milei come figura principale della rivista Time.

In diversi passaggi della nota, Bergengruen segna numeri negativi e critica i primi mesi di gestione del governo de La Libertad Avanza (LLA). Lo stesso Milei ha condiviso la copertina diffusa in tutto il mondo, anche se poi ha ammesso di non aver letto la nota. ““La copertina e la nota sono due cose molto diverse.”ha detto l’autore del testo in risposta al presidente.

E ha concluso: “Molto di quello che ho scritto è stato anche fare interviste a diversi uomini d’affari degli Stati Uniti che vogliono lavorare con l’Argentina e, per loro, Lo spettacolo di Milei è un po’ una distrazioneecco perché il Milei in copertina è una cosa e la nota sulla nota è un’altra.”

Le principali definizioni di Javier Milei nell’intervista alla rivista Time

Nelle sue dichiarazioni ai media internazionali, il presidente ha assicurato che “la parte peggiore è passata”. “Dopo non avremo solo un rimbalzo. Quando apriremo le azioni, lì avremo un’ulteriore spinta“, tenuto.

Come in altre interviste, Milei evidenzia il risanamento economico effettuato nei primi mesi di Governo: “Abbiamo apportato il più grande cambiamento nella storia dell’umanità, perchè fermati nel primo quarto a 15 punti, ne abbiamo aggiustati 13. Non c’è traccia storica di una cosa del genere. Non solo nella storia argentina, ma in quella mondiale, lo riconosce lo stesso Fondo Monetario Internazionale, oltre a farlo in tre mesi.

Inoltre, ha spiegato che “quando accadeva il peggio, la gente era in vacanza. Quando è arrivato a marzo, è rimasto scioccato. Quello che stai cominciando a vedere è che l’economia sta registrando una forte ripresa. In altre parole, l’economia si sta preparando per una forte ripresa”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Santiago del Moro ha difeso Furia dopo le sue dichiarazioni sull’HIV e ha generato il ripudio nelle reti
NEXT La casa a volta / Vrushaket Pawar + Architetti (VP+A)