La Cruz vuole continuare la boxe dopo Parigi 2024

Guantanamo.- LA CREPA Julio César La Cruz (92 kg) di Camagüey ha sconfitto oggi all’unanimità il giovane connazionale Nelson Williams nella finale del 61° Torneo Nazionale di Playa Girón 2024, conquistando il suo storico 14° titolo in queste competizioni.

Il cinque volte campione del mondo e due volte campione olimpico ha così rotto il pareggio a 13 corone con il ko stellare di Guantanamo Félix Savón, un vero idolo in questa città.

«Williams è una figura giovane che sta spingendo forte e dobbiamo tenerlo presente per il futuro della boxe. “Ho cercato di portare a termine la lotta, di cercare la preparazione per i prossimi Giochi Olimpici di Parigi 2024, nei quali voglio ottenere la mia terza medaglia d’oro consecutiva”, ha dichiarato La Cruz in esclusiva a COLPO.

«Qui la boxe è molto praticata. La provincia ha una storia in questo sport e una delle sue figure più brillanti è proprio Savón”, ha sottolineato.

Lo straordinario specialista del combattimento con contropugni è stato felice di diventare il pugile di maggior successo che finora ha superato il torneo.

«Non sono venuto al mondo per superare nessuno, ma per realizzare me stesso e penso che questo sia il risultato. I record e i titoli sono arrivati ​​da soli, li ho ottenuti grazie a tanto tempo dedicato alla boxe, con tanto amore, volontà e soprattutto disciplina”, ha detto l’idolo di Camagüey.

Giulio Cesare ha dedicato questo scettro trascendentale a sua madre Ana, che è sempre stata presente nei suoi combattimenti e lo sostiene fino al delirio.

Inoltre, ha spiegato che questa nuova pergamena d’oro non chiude la sua partecipazione alla massima competizione nazionale di pugilato.

«C’è ancora Giulio Cesare per un po’. Finché mi sentirò in buona forma fisica, continuerò a combattere sia a Cuba che nei cartelli professionali a cui sono invitato. E penso anche che i Giochi Olimpici di Parigi non saranno gli ultimi”, ha concluso La Cruz.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La presentazione che chiedeva l’archiviazione del progetto del Governo è stata naufragata
NEXT L’Occidente autorizza l’uso delle armi concesse all’Ucraina per la sua difesa contro la Russia