“Spero che sia vivo”, la drammatica richiesta dopo la scoperta di nuove impronte di Prestito Danilo Peña, il ragazzo scomparso a Corrientes

Nel bel mezzo di una forte operazione di ricerca, alla quale partecipano forze nazionali e provinciali, nelle ultime ore Hanno trovato nuove tracce di Prestito Danilo Peñail bambino di 5 anni scomparso giovedì a Correnti quando entrò in un campo arancione con un gruppo di familiari. “Spero che sia vivo”ha detto il ministro provinciale della Sicurezza dopo la scoperta, pur confermandolo La situazione dei tre adulti detenuti è complicata.

Il ministro Buenaventura Duarte ha confermato che domenica pomeriggio sono state trovate nuove prove, tra le quali figurano altri passi e un vomito. Lo hanno spiegato finora i responsabili delle operazioni di ricerca nella conferenza stampa tenutasi lunedì mattina Sono state rilevate circa 10 impronte, a circa due o tre chilometri dal percorso. Ora l’operazione aggiungerà il supporto aereo, con un elicottero e due aerei in cerca.

“Stiamo organizzando un rastrellando nella Estancia La Lagunacon 600 persone in due turni di 300 persone ciascuno”, spiega il funzionario e conferma che “il pubblico ministero ha accusato i tre detenuti per il reato di abbandono e richiederà la carcerazione preventiva“Si tratta di uno zio e due amici che sono andati con Loan e altri ragazzi a mangiare arance in un campo privato, vicino alla casa della nonna, il giorno della sua scomparsa.

Gli arrestati sono una casalinga, un impiegato in ferie e un operaio, hanno riferito gli agenti di polizia incaricati dell’operazione. Quest’ultimo Ha precedenti penali per furto.

Per quanto riguarda le testimonianze nella Camera Gesell dei ragazzi che hanno accompagnato Loan, Duarte ha detto che i bambini hanno visto che Loan aveva due arance in mano e che ha detto loro che voleva andare con suo padre. Poi Lo hanno visto andare nella direzione opposta alla casa di sua nonna. -cosa a cui si stava recando per la prima volta-, il che ha portato a reindirizzare la ricerca finché non ha trovato una delle scarpe da ginnastica del ragazzo. Le nuove impronte ritrovate dimostrano che avrebbe continuato a camminare verso nord senza deviare.

Prestito Danilo Peña, il bambino di 5 anni scomparso a Corrientes.

Alla domanda se stanno cercando Prestito vivo, Duarte ha risposto: “Spero che sia vivo. Per le caratteristiche della sua persona, analizzate dai medici, potrebbe essere vivo. Prega che sia vivo“.

La versione della moglie di uno dei detenuti: “Qualcuno lo ha afferrato”

Laudelina, la moglie dello zio di Loan detenuto, ha parlato con TN e ha dichiarato che sia lei che suo marito sono andati a cercare il ragazzo non appena hanno saputo della sua scomparsa. E sosteneva che, nella sua visione, poteva esserci una terza persona coinvolta.

“Quello che pensiamo è questo C’era qualcuno sulla montagna e lui lo afferrò e gli coprì la bocca. Perché allora lo abbiamo chiamato e cercato, ma non lo abbiamo trovato”, ha detto.

Ha detto che nella zona è normale che ci sia gente che cammina, perché “escono a caccia di insetti”, a passeggiare o a cercare legna da ardere. Per quanto riguarda la presenza di animali pericolosila donna ha detto di non averne conoscenza, anche se ha vissuto tutta la sua vita lì.

La scomparsa del prestito

Loan stava visitando la casa di sua nonna dopo circa 8 chilometri di equitazione. All’ora del pisolino, suo padre stava riposando quando uno zio, un amico di suo zio e la compagna dell’amico lo portarono a raccogliere le arance in montagna. Era accompagnato da altri tre bambini, suoi cugini.

Secondo le testimonianze, nel bel mezzo della raccolta della frutta, Prestito disse che voleva tornare da suo padre. E scomparve. Pochi secondi dopo, sempre secondo il racconto dei compagni, hanno provato a cercarlo per due ore. Ma del bambino non hanno trovato traccia.

La scarpa che apparterrebbe a Loan, il bambino di 5 anni scomparso a Corrientes. Foto della polizia di Corrientes

A causa della scomparsa di Prestito Danilo Peña, il Ministero della Sicurezza Nazionale ha emesso un’allerta per Sofia. Il bambino ha 5 anni, è alto 0,90 metri e pesa 26 chili. Ha una carnagione scura, capelli neri e occhi scuri. Ha anche un segno particolare: una cicatrice sulla testa, proprio dove ha un vortice.

Se avete informazioni su dove si trova, dovreste chiamare il 134.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Inai indaga su un massiccio attacco hacker a Ticketmaster – El Sol de Sinaloa
NEXT Alphabet in trattative per acquisire Wiz, leader nella sicurezza informatica, per 23 miliardi di dollari