Ha tentato di impiccarsi con un laccio e ha chiesto di testimoniare con condizioni

Ha tentato di impiccarsi con un laccio e ha chiesto di testimoniare con condizioni
Ha tentato di impiccarsi con un laccio e ha chiesto di testimoniare con condizioni

Il caso di Prestito Danilo Peña, il bambino scomparso a Corrientes, non smette di presentare scene raccapriccianti in ogni momento. Entrando l’undicesimo giorno dalla sua scomparsa Nell’ormai lontano 13 giugno, la notizia che sconvolge dopo la mezzanotte, ore prima che i tribunali di Goya diventino vertiginosi, è il tentato suicidio di uno degli imputati.

Clarion ha potuto confermare la voce che circolava e che la Polizia di Corrientes ha infine dichiarato: Carlos Pérez ha tentato il suicidio. L’ex capitano della Marina e compagno della funzionaria comunale Cristina Caillava, è stato arrestato, insieme a lei, venerdì notte.

Dopo che sei stato trasferito dalla stazione di polizia 9 de Julio alla sesta sezione di Goyadove si trova la Procura Generale, ha provato Pérez impiccarti con un laccio. La scena sarebbe stata sventata da un agente di polizia.

María Victoria Caillava e il suo compagno Carlos Pérez, arrestati per il caso Prestito.

Visibilmente rottosconfitto dal contesto che lo indicherebbe come uno dei responsabili del rapimento di Loan e del suo trasferimento nella provincia del Chaco, l’ex capitano della nave avrebbe chiesto di testimoniare davanti al giudice in cambio di un processo abbreviato.

Si prevede che questo lunedì verrà nuovamente indagato, nell’ambito di un caso che è uscito dalla giurisdizione provinciale e ricade, d’ora in poi, nella giurisdizione nazionale.

Alla periferia del 6° Commissariato di Polizia di Goya, si è verificata una manifestazione di vicini che chiedevano l’apparizione di Loan Peña, così come di cittadini riuniti in altre parti della provincia con lo stesso slogan: l’apparizione del ragazzino vivo.

Negli ultimi minuti, davanti alla sesta stazione di polizia di Goya, centinaia di vicini arrabbiati si sono radunati per chiedere aiuto alle autorità maggiore durezza contro l’imputato.

video

Carlos Pérez, un ex ufficiale della Marina arrestato dopo aver dimostrato che Loan era nel suo camion, ha chiesto di essere trasferito e di poter testimoniare.

Il trasferimento di Pérez, infatti, sarebbe stato anche quello di preservare la sua incolumità dai detenuti con cui condivideva la cella il 9 luglio.

Perez È stato arrestato venerdì insieme alla moglie, l’ex funzionaria locale María Victoria Caillava, con la quale era all’ultimo pranzo del bambino di 5 anni con la sua famiglia. Quella stessa notte, Hanno arrestato anche l’ormai ex commissario del 9 de Julio Walter Macielquindi c’erano sei sospettati.

Questa domenica, Giustizia hanno fatto irruzione in due case nella città di Resistencia e ha stabilito che la coppia si trovava in una di quelle case, un appartamento situato in via Necochea, tra venerdì 14 giugno e sabato 15 giugno, cioè nelle ore successive alla scomparsa del ragazzo a Corrientes.

Inoltre, come pubblicato Giornale del Nordsono entrati nel parcheggio con la Ford Ka rossa nella quale i cani hanno trovato tracce olfattive del ragazzo.

All’interno della casa i ricercatori Hanno trovato una pistola calibro 9 mm e una grande quantità di munizioni. L’arma ritrovata corrisponde ad una forza federale.

video

Le immagini, provenienti da una telecamera di sicurezza, li collocano entrambi pochi istanti prima del pranzo a casa della nonna, dopodiché Loan è scomparso.

L’appartamento in cui è stato eseguito l’intervento è affittato da Pérez dall’anno scorso e lo usa quando si reca a Resistencia per vedere sua figlia, che vive nella capitale del Chaco e la cui casa è stata perquisita.

Per Roberto Méndez, avvocato di José Peña, padre di Loan, “le incursioni nel Chaco erano una distrazione”.

“Non c’è bisogno di andare lì quando Corrientes è molto grande, e se lo scopo è il traffico di esseri umani, ci sono persone che hanno la logistica per portarlo in Paraguay”, ha detto l’avvocato, in linea con l’ipotesi principale che seguono ora gli investigatori. : tratta di esseri umani.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sarà l’ultima possibilità per le vostre riforme
NEXT Sturzenegger ha chiesto l’attuazione del SAD | Il ministro ha parlato dopo la bocciatura dell’AFA