Cybersecurity Costa Rica: Difendere il cyberspazio dalla pace

Cybersecurity Costa Rica: Difendere il cyberspazio dalla pace
Cybersecurity Costa Rica: Difendere il cyberspazio dalla pace

Il Costa Rica è un paese che si è distinto a livello internazionale per vari aspetti: essere uno dei paesi più felici del mondo, lo spirito “pura vida” della sua gente, la sua ricchezza naturale, la promozione della pace, essere il primo paese ad abolire l’esercito rafforzare l’istruzione della sua popolazione…

Noi costaricani ci distinguiamo evitando i conflitti, creando amicizie e proteggendo la nostra flora e fauna. Grazie all’alto livello di istruzione della nostra popolazione, siamo stati in grado di navigare con successo era della digitalizzazione e delle tecnologie esponenziali.

Da orgoglioso costaricano, potrei elencare le meraviglie che rendono il mio paese un luogo attraente in cui investire e vivere. Tuttavia, essendo obiettivo, non posso ignorare che ci troviamo di fronte grandi sfide nel campo della sicurezza, dell’istruzione e dell’ambiente. Trasferendo i nostri punti di forza dal mondo fisico al cyberspazio, alcuni di essi diventano rischi o punti deboli. Ci manca, ad esempio, una mentalità di difesa militare e una comprensione globale dei rischi geopolitici del 21° secolo, in particolare dell’evoluzione della guerra nel cyberspazio.

Come molte società, ci siamo imbattuti nell’esponenzialità tecnologica e nella trasformazione digitale senza costruire una soluzione base di una cultura etica, sicura e responsabile per interagire nel cyberspazio. Stiamo ancora imparando.

Tutela congiunta

Conosciamo il valore della nostra gente e abbiamo cercato di garantire sicurezza sociale e opportunità a tutti i costaricani. Questo talento ha incoraggiato lo sviluppo della tecnologia e oggi protegge il cyberspazio attraverso le aziende più potenti del pianeta. Sebbene ciò non sia sufficiente, questo talento si distingue per la sua base di conoscenze, competenze tecniche e capacità di creare e risolvere problemi.

Il DNA costaricano include il rispetto per la natura e la convivenza armoniosa con gli oceani, le foreste e gli animali. Siamo bravi a proteggere le risorse naturali, ma Nel cyberspazio è stato difficile per noi comprendere i rischi e la necessità di una protezione comune. La nostra biodiversità ci ha insegnato l’importanza di proteggere risorse preziose, non solo per il Paese, ma per tutta l’umanità. Proteggere il tre per cento della biodiversità mondiale non è solo un’azione economica, ma un investimento nella qualità della vita globale, responsabilità di tutti.

Non invano, la Costa Rica ha concentrato la propria attenzione sulla protezione e la difesa dalla politica pubblica, dai quadri normativi, dalla sicurezza e dall’educazione alla conservazione e al rispetto delle risorse naturali. Dobbiamo tutti contribuire a proteggere la nostra risorsa più preziosa da coloro che non condividono la nostra visione di “pura vida” e cercano di appropriarsi di ciò che appartiene a tutti.

Sicurezza informatica in Costa Rica: ecosistema organizzato

Nel campo della sicurezza informatica, la Costa Rica sta imparando ad applicare questi principi differenzianti per proteggere le persone, i loro dati e il loro stile di vita. Da una visione di pace, promuoviamo il dialogo tra istituzioni, settori e poteri della repubblica per avere un ecosistema organizzato.

La sicurezza informatica nazionale è un lavoro di squadra a cui tutti dobbiamo contribuire, come quando proteggiamo i nostri parchi nazionali. Promuoviamo le relazioni internazionali per imparare da chi ha più esperienza, poiché il cyberspazio trascende i confini e un ecosistema digitale organizzato è fondamentale per proteggere il mondo.

Pertanto, il rafforzamento e lo sviluppo dei talenti è uno dei maggiori sforzi del Paese. Un Paese consapevole ed educato su questo tema è sicuro in cui vivere, imparare, lavorare e fare affari. Mantiene a sforzo continuo per costruire e aggiornare le politiche pubbliche e i quadri normativi che facilitino lo scambio di informazioni e gli investimenti nella sicurezza informatica, nonché combattano fermamente la criminalità informatica che colpisce la nostra società e l’economia globale.

L’intero processo è stato portato avanti combattendo il crimine informatico e riprendendosi dagli attacchi riusciti, imparando a essere resilienti. e questo resilienza Ci ha permesso di essere umili e chiedere aiuto, imparare dagli altri ed essere generosi nel condividere la nostra esperienza con il mondo. Promuoviamo spazi di collaborazione, alleanze pubblico-privato e rapporti di cooperazione internazionale per rafforzare la comunicazione e il lavoro congiunto nella protezione globale.

Una visione sistemica e organizzata in cui abbiamo sempre più e migliori canali di comunicazione per condividere informazioni e buone pratiche e per raggiungere un accordo – credetemi, non è facile, ma non è nemmeno impossibile – ci ha permesso come nazione di condividere le stesso obiettivo: unirsi e lavorare insieme affinché ciò accada #CostaRicaSottoAtaque non diventi più un argomento di tendenza su Internet e che possiamo condividere la nostra esperienza e l’organizzazione dell’ecosistema con altri paesi in modo da non vedere mai più aziende andare in rovina o, cosa ancora più importante, perdere vite umane a causa di un attacco informatico efficace .

Lavoro di squadra

Vinciamo la lotta contro la criminalità informatica come squadra. Intelligence, analisi delle minacce e rilevamento tempestivo delle vulnerabilità sono fondamentali per mitigare il successo di questi incidenti; e se lo facciamo in modo collaborativo, riusciamo a mobilitare maggiori e migliori informazioni ed esperienze. Abbiamo ancora molto da imparare su come farlo al meglio, ma come ogni squadra, il processo di conquista della fiducia richiede tempo e l’importante è costruirla giorno dopo giorno.

Proprio come un Tico “pura vida” o un Tico non prenderebbero in considerazione l’idea di bruciare una foresta tropicale o cacciare un animale, perché semplicemente non è nel loro DNA, Faremo in modo che ognuno di noi protegga il cyberspazio e il nostro quando lo percorrono con impegno e collaborazione.

La Costa Rica protegge le sue colorate foreste e i suoi oceani e nella comunità internazionale ne è un esempio resilienza nella cybersecurity e maturazione digitale, accelerato da un incidente senza precedenti. Queste esperienze ci costringono a lavorare duro per mitigare gli incidenti futuri ed essere meglio preparati a riprenderci da qualsiasi attacco, non solo sul nostro territorio, ma in qualsiasi parte del mondo dove la nostra storia e la nostra esperienza possono contribuire ad altri paesi ad affrontare la difesa e la protezione “pura vida ” per tutti.

Sei interessato a: Panoramica della sicurezza informatica in America Latina: una situazione unica.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Si riaccende il forno iberico: è in arrivo una nuova ondata di caldo?
NEXT L’Europa si pronuncia contro il risarcimento per licenziamento senza giusta causa