Uccidono Minerva Pérez, presidente della Canainpesca di Ensenada, dopo aver denunciato estorsione

Ensenada, Bassa California – La presidente della Camera nazionale delle industrie della pesca e dell’acquacoltura (Canainpesca) di Ensenada, Minerva Pérez Castro, è stata uccisa lunedì mentre lasciava la sua compagnia in questo porto della Bassa California.

Secondo un rapporto della polizia locale, l’imprenditrice 53enne è stata colpita da colpi di arma da fuoco alle 19:46 ora locale, tra le strade San Diego e Bonar a Colonia Lomas del Sauzal, mentre guidava il suo camion Mitsubishi Montero bianco, alla partenza della sua compagnia Atenea en el Mar.

Dall’inizio dell’anno l’imprenditrice aveva costantemente denunciato estorsioni e riscossioni di compensi nel settore da lei rappresentato.

“A Ensenada, nello specifico, ci sono gli stabilimenti di esportazione, riceviamo prodotti dalla Baja California Sur, Sonora e Sinaloa. Questo accade da molti anni, ne abbiamo sentito parlare all’inizio di questo sessennio (del presidente Andrés Manuel López Obrador)”, ha dichiarato Pérez Castro ai media locali lo scorso febbraio.

“Loro (i delinquenti) hanno detto: ‘perché andiamo con 200 o 300 barche, se vanno tutte su un’unica strada? Hanno iniziato a caricare (piano) per camion, per rimorchio. Lo abbiamo denunciato, ne abbiamo parlato, non è successo niente”.

Iscriviti alla newsletter Al Día per ricevere il riepilogo delle notizie del Nord Texas

Unisciti al nostro canale Telegram ufficiale per ricevere le notizie di Al Día sul tuo cellulare

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Dopo la vittoria dell’Argentina contro la Colombia in Copa América, scoppiano i meme: Shakira, Messi e Lautaro Martínez, i prescelti
NEXT Quattro giorni per incoronare Donald Trump leader dei repubblicani: sarà questa la convention nazionale del partito | Elezioni americane