Rodrigo Huescas rompe il silenzio e invia un messaggio a Cruz Azul

Rodrigo Huescas rompe il silenzio e invia un messaggio a Cruz Azul
Rodrigo Huescas rompe il silenzio e invia un messaggio a Cruz Azul

Rodrigo Huescas è riuscito a realizzare il suo sogno di emigrare incalcio europeo dopo aver chiuso la sua firma con FC Copenaghen, squadra dalla Danimarca. Dopo aver confermato il suo approdo nel calcio danese, il messicano ruppe il silenzio e ha inviato un messaggio al Cruz Azul, la sua ormai ex squadra.

Vale la pena ricordare che la partenza del calciatore azteco dalle fila di Macchina È stato con un po’ di polemica perché aveva un contratto in corso con il club, motivo per cui la squadra celeste ha pubblicato un comunicato in cui riportava che intraprenderà azioni legalicontro “chi è responsabile” della partenza di Huescas.

Qual è stato il messaggio di Rodrigo Huescas per Cruz Azul?

Attraverso il tuo account Profilo utenteil calciatore di appena 20 anni vecchio pubblicato a testo lungo in cui è stato mostrato molto grato per tutto quello che ha vissuto durante il suo periodo da giocatore Croce Blu.

Grazie mille per tutto @cruzazul. Ringrazio di cuore tutte le persone in generale che mi hanno sostenuto durante la mia permanenza nel club: colleghi, organi tecnici, staff, persone della cucina, uffici, amministrazione, tutti gli operatori del club che mi hanno sempre supportato e dato fiducia. io, che ho contribuito con il loro granello di sabbia affinché potessi raggiungere ciascuno dei miei obiettivi, Saluto soprattutto queste persone che sono state la mia famiglia per 8 anni“.

L’elemento adesso di Copenaghen Si è anche preso il tempo per ringraziare il passatempo celeste che gli ha sempre mostrato il suo sostegno. “Grazie ai tifosi per aver sempre mostrato affetto e sufficiente sostegno anche nei momenti difficili”, ha scritto.

Il messaggio del calciatore si concludeva dicendo che si sentirà sempre molto bene orgoglioso essendosi formato in un club come La macchinaUN.

“Sono e sarò sempre una cava azzurra, lo dirò con orgoglio ovunque andrò e porterò sempre questi colori nel cuore.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’unione fa la forza: i gruppi di sicurezza informatica femminili dell’LATAM
NEXT Alcaraz, viaggio nel passato con il ricordo di New York