Le lacrime di James Rodríguez che commuovono un intero paese: in video

La nazionale colombiana è arrivata alla finale della Copa América 2024 e il suo personaggio principale, James Rodríguez, non poteva sopportare di piangere perché mancavano pochi giorni alla sua prima finale con la squadra tricolore e le sue immagini sono diventate rapidamente virali sui social network a causa l’emotività che ha prodotto essendo uno dei giocatori più amati della storia del Paese.

Non pochi la consideravano finita, ma l’uomo che dieci anni fa costò 80 milioni di euro vale ancora parte del suo peso in oro. Almeno quello di sinistro, che fa sognare la Colombia alla sua seconda Copa América.

Si chiama James Rodríguez, ha 32 anni, ha il nastro di capitano al braccio sinistro, cinque assist, un gol e ha tutte le carte in regola per imporsi come miglior giocatore dell’attuale edizione del più antico torneo per nazionali del mondo. il mondo.

La sua prossima sfida: vincere il suo primo titolo con la maglia della Nazionale colombiana.

“Mi sto divertendo. Anche i ragazzi stanno disputando un’ottima Coppa. Come ho detto adesso, senza il loro aiuto non riuscirei a giocare bene. Si sta dando tutto”, ha detto sabato dopo aver fornito due assist e segnando un gol su rigore nel 5-0 contro il Panama nei quarti.

Ora, dopo aver terminato la partita contro l’Uruguay, James non ha potuto trattenere le lacrime e ha sottolineato che aspettava questo momento da 13 anni e che ora deve vincere la Coppa per la quale ha lottato così duramente.

Il ’10’ sta vivendo una seconda ventata negli Stati Uniti dopo diversi anni fuori dall’élite del calcio. Disagi fisici ricorrenti, sui quali non approfondisce, hanno trasformato un tipo di mancinismo e visione privilegiati in un attore secondario.

Thiago Carpini, suo ex allenatore al San Paolo, aveva dichiarato a febbraio che il centrocampista soffriva di un infortunio “cronico”, anche se poi aveva rinunciato alla sua richiesta. Il chiarimento, però, non è servito a raddrizzare la strada di James nel tricolore del San Paolo, che prima dell’inizio della competizione americana considerava certa la sua uscita.

“È ancora un giocatore del San Paolo e aspetteremo che finisca la Copa América”, ha detto il presidente del San Paolo Julio Casares, dopo l’1-1 tra Colombia e Brasile che ha garantito ai coltivatori di caffè il vantaggio nel Gruppo D.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Gli hacker minacciano di far trapelare migliaia di biglietti per i concerti di Taylor Swift
NEXT Settimana finanziaria: il dollaro libero è aumentato del 4% e il divario di cambio è il più ampio dalla svalutazione di dicembre