Il fratello di Sánchez ha raccolto 273.000 euro dal Consiglio provinciale di

David Sánchez Pérez-Castejón, accusato questo mercoledì dal tribunale, ha incassato 273.074,36 euro lordi dal Consiglio provinciale di Badajoz in qualità di coordinatore dei conservatori e direttore dell’Ufficio dello spettacolo.

Il fratello del presidente del governo, Pedro Sánchez, che il 18 giugno 2017 è stato eletto segretario generale del Partito Socialistaha iniziato la sua carriera presso l’istituto di Badajoz solo un mese dopo, il 10 luglio 2017.

Secondo fonti ufficiali del Consiglio provinciale presieduto dal leader socialista Miguel Ángel Gallardo, e a cui ha avuto accesso THE OBIETTIVO, David Sánchez ha ricevuto il suo stipendio da questo ente provinciale da luglio 2017 a marzo 2024, per il quale ha ricevuto 273.074.36 euro lordi, ripartiti su otto anni che la somma non equivale a otto anni interi.

Documento del Consiglio Provinciale di Badajoz con l’elenco dei lavori, degli stipendi e delle date del rapporto di lavoro di David Sánchez. Lì si osserva, secondo questo documento, che è stato nel 2021 e non nel 2023, come indicato dall’elenco dei lavori, che ha iniziato a lavorare come direttore dell’Ufficio per le arti dello spettacolo.

Il congedo del fratello di Sánchez

Si tratta di un contratto di lavoro con un posto di lavoro creato a questae da allora ha avuto alti e bassi nella sua esecuzione Nell’ottobre 2020, David Sánchez ha chiesto un congedo prolungato fino al 30 settembre 2021, al quale avrebbe poi aggiunto un congedo di paternità di 16 settimane, che avrebbe dovuto notificare alla Previdenza Sociale già nell’anno finanziario 2022.. È l’anno in cui il fratello del Presidente del Governo presenta in Estremadura un documento che comprende beni, proprietà personali e dichiarazione dei redditi.

Inizialmente, sorprende che la dichiarazione dei redditi per l’anno finanziario 2022 indichi che non è necessario dichiarare l’imposta sul reddito personale né l’imposta sul patrimonio o sulle società.

È inoltre sorprendente – sottolineano gli esperti fiscali consultati – che in quel documento David Sánchez incorpori nelle informazioni relative all’anno fiscale 2022 la vendita e l’acquisto di una casa a Elvas (Portogallo) nel 2023.

Proprio dalla divulgazione di tale documento e dall’acquisto di tale immobile si è dedotto ciò Il fratello del leader socialista aveva chiesto il regime per i residenti non abituali del paese vicino, motivo che spiega perché non ha dichiarato l’imposta sul reddito delle persone fisiche..

Il patrimonio

Fino a dicembre 2023, il Portogallo dispone di un regime speciale che garantisce la residenza fiscale a coloro che vi risiedono per un certo numero di giorni e dimostrano nel tempo il loro legame con una residenza. In cambio, pagano un’imposta sul reddito personale massima pari al 20% e non devono pagare l’imposta sul patrimonio.

Questa affermazione conferma che David Sánchez Possiede altri due appartamenti a Madrid – oltre alla casa di Elvas -, un garage, sempre a Madrid, 63.880 euro in criptovalute, azioni BBVA per 1,4 milioni di euro e depositi su un conto bancario di 114.073,09 euro.

Fonti di lavoratori del Consiglio provinciale di Badajoz sono rimaste ancora più stupite quando hanno saputo di questo patrimonio. Sottolineano che, con più anni di lavoro in questa istituzione e con più status, nessuno è riuscito ad accumulare tale eredità.

Nessun regime di incompatibilità dal 2021?

All’entità del patrimonio del fratello di Sánchez si aggiungono i crescenti commenti nel suo ambiente di lavoro, perché non si presentava sul posto di lavoro e lì non si vedeva quasi. Il Consiglio provinciale si è dovuto far avanti dichiarando di non fare telelavoro e di non aver mai richiesto tale agevolazione.. Non è meno degno di nota il fatto che David Sánchez abbia cambiato la natura del suo lavoro da coordinatore a direttore senza comunicarlo ai sindacati e senza passare per la sessione plenaria del Consiglio provinciale.

Documento ufficiale che dimostra che il Consiglio provinciale di Badajoz non ha mai concesso a David Sánchez la possibilità di telelavoro.

In difesa di questo argomento di normalità, il Consiglio provinciale di Badajoz ha informato questo giornale che, In caso di cambiamento della “nomenclatura”, non era necessario informarne la plenaria provinciale né segnalarlo ai sindacati.

In questo cambio di “nomenclatura”, David Sánchez si ritrova nelle sue osservazioni lavorative con un requisito in meno: quello del regime di incompatibilità che lo obbligava nel suo rapporto di lavoro di coordinatore.

Un mero dettaglio verificabile nel RPT del Consiglio provinciale per gli anni 2022 e 2023. Lì, come questo giornale ha potuto studiare, si nota il cambiamento delle informazioni ufficiali, che tra l’altro non coincidono con nessun’altra informazione. E, secondo la RPT, David Sánchez Pérez-Castejón diventerà direttore dell’Ufficio delle Arti dello Spettacolo solo nel 2023, il che gli consentirà una maggiore mobilità.

RPT del 2023 dove si apprezza la nuova responsabilità del fratello di Pedro Sánchez, ora senza regime di incompatibilità.

Paternità, registrazione e Deputazione

Tuttavia, secondo l’area Risorse umane e regime interno del Consiglio provinciale, l’ultima documentazione ufficiale giunta a questo giornale e che specifica date, emolumenti salariali e qualificazione del lavoro, indica che Non era il 2023, ma il 2021 quando David Sánchez iniziò a ricoprire la carica di direttore dell’Ufficio. Una variazione che potrebbe spiegare perché il fratello del presidente del governo è stato poco visto da queste agenzie, come riportato da questo mezzo.

Per quanto riguarda il congedo di paternità, e dopo aver recentemente pubblicato che questo medium non sapeva di avere un figlio, diverse fonti hanno contattato TO per garantire non solo che avesse un figlio, ma anche che La madre di questo bambino è una donna giapponese che lavorerebbe per l’ONUquindi la tua residenza fiscale non sarebbe in Spagna.

Questo mercoledì si è registrata l’unità economica dell’UCO della Guardia Civile il Consiglio Provinciale di Badajoz cercare documentazione relativa al fratello del presidente del governo, David Sánchez Pérez-Castejón, accusato di cinque reati: contro Pubblica amministrazione, tesoreria pubblica, appropriazione indebita, prevaricazione e traffico di influenze.

David Sánchez Pérez-Castejón con la moglie del presidente del governo, Pedro Sánchez. | Agenzie

Successivamente ha reagito il Consiglio provinciale di Badajoz all’anagrafe UCO, precisando in un comunicato che “si auspica la massima collaborazione», «esprimendo la sua piena disponibilità e collaborazione con le autorità giudiziarie e di polizia in questo processo, riaffermando il suo impegno per la trasparenza e il rispetto della legge.»

Lo stesso giorno, l’UCO è in piena attività – secondo le immagini del giornale Oggidell’Estremadura -, è comparso il fratello del Presidente del Governo, passando da una delle porte a vetri del Consiglio Provinciale, sulla quale è stampato questo messaggio: «Si entra in un’amministrazione che lavora per un mondo migliore. Tutte le azioni del Consiglio provinciale sono impegnate nel raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG)».

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Gli spermatozoi generalmente recuperano le loro caratteristiche quattro anni dopo il trattamento del cancro
NEXT L’AEMET mette in allerta dieci comunità per il caldo estremo con temperature superiori a 40 gradi