L’asma colpisce 4 milioni di argentini: come sarà la campagna per promuovere la diagnosi precoce?

L’asma colpisce 4 milioni di argentini: come sarà la campagna per promuovere la diagnosi precoce?
L’asma colpisce 4 milioni di argentini: come sarà la campagna per promuovere la diagnosi precoce?

Secondo gli scienziati, ci sono progressi molto importanti nella cura dell’asma (Getty)

Lui asma È una delle principali preoccupazioni per la salute nel mondo. Circa 260 milioni di persone nel mondo soffrono di questa malattia cronica che, senza un trattamento adeguato, può avere gravi conseguenze, secondo il Iniziativa globale per l’asma (GINA), associazione legata al Organizzazione mondiale della sanità (CHI).

Anche l’asma comporta notevoli conseguenze Carico economico, soprattutto in America Latina. In Argentina, questo disturbo consuma una parte significativa delle risorse destinate alla salute pediatrica, secondo il Associazione Argentina di Allergia e Immunologia Clinica (AAAeIC) e il Associazione Argentina di Medicina Respiratoria (AAMR).

Nonostante i progressi nelle cure, nel paese intorno 4 milioni di personee ogni anno si registrano più di 15.000 ricoveri ospedalieri dovuti ad attacchi d’asma. Questi dati evidenziano la necessità di migliorare l’educazione e il controllo su questa patologia, che colpisce la salute e genera assenteismo scolastico e lavorativo.

L’asma presenta sintomi quali respiro sibilante, tosse e respiro corto e può verificarsi in qualsiasi momento della vita (iStock)

IL Associazione Argentina dei Pazienti con Asma (AAPA) ha annunciato il Seconda campagna nazionale per la diagnosi aperta, gratuita e volontaria dell’asma che si svolgerà dal 20 al 24 maggio.

Tutte le persone che sospettano di soffrire di asma e sono interessate a partecipare potranno accedere, dal 13 al 17 maggio, al sito www.pedirturno.com.ar, dove dovranno prima rispondere a un questionario e poi accettare di richiedere un appuntamento persona o virtuale, con uno specialista.

Gli organizzatori hanno rivelato che durante la prima campagna di rilevamento effettuata nel 2023, Al 77,63% dei partecipanti alle consultazioni è stata diagnosticata l’asma. L’intento è quello di proseguire in questa nuova edizione il lavoro di rilevamento precoce e un trattamento adeguato della malattia.

L’asma è una malattia cronica che colpisce le vie respiratorie e ne soffrono più di 260 milioni di persone nel mondo (Gettyimages)

Lui L’asma è una malattia cronica, comune e potenzialmente grave caratterizzato da infiammazione cronica delle vie aeree e la presenza di sintomi quali respiro sibilante, mancanza di respiro, costrizione toracica e tosse, che variano nel tempo e in intensità, insieme a una limitazione variabile del flusso aereo espiratorio.

Non è una malattia solo dell’infanzia, ma può verificarsi in qualsiasi momento della vita. Non è nemmeno una malattia contagiosa perché Non è una patologia infettivama va tenuto presente che le infezioni virali respiratorie (come il comune raffreddore e l’influenza) possono causare esacerbazioni o crisi nei pazienti asmatici.

Secondo Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) “non conosciamo tutte le cose che possono causare l’asma, ma sappiamo che fattori genetici, ambientali e professionali sono stati collegati allo sviluppo dell’asma”.

Dalla prima campagna di diagnosi dell’asma è emerso che a oltre il 77% dei consulenti è stata diagnosticata la malattia (Foto: Christin Klose/dpa)

La stessa organizzazione statunitense ha indicato che prevenzione degli attacchi d’asma richiede riconoscere i segnali di pericolo ed evitare fattori scatenanti come fumo di tabacco, acari della polvere, inquinamento atmosferico, allergeni di scarafaggi, animali domestici e muffe, tra gli altri fattori, inclusa l’esposizione al fumo della legna che brucia e alcuni fattori emotivi.

Una corretta gestione dell’asma comprende evitare questi fattori scatenanti, mantenere una corretta igiene in casa e seguire le istruzioni mediche relative al consumo di farmaci per l’asma, che sono classificati in trattamenti di controllo a lungo termine e di sollievo rapido. È essenziale per le persone con asma sviluppare un piano d’azione contro di essa, in collaborazione con il tuo medico, garantendo così una migliore qualità di vita e riducendo i rischi associati a questa condizione.

Secondo l’AAPA, Ci sono “progressi molto importanti nella medicina” contro l’asma. Attualmente, “è molto probabile che la malattia venga tenuta sotto controllo con un trattamento appropriato e i pazienti possono avere una qualità di vita paragonabile a quella di qualcuno senza la malattia”.

Tra i farmaci utilizzati ci sono corticosteroidi che “sono gli antinfiammatori per eccellenza e costituiscono la cura base della malattia. “Riescono a ridurre la frequenza e l’intensità dei sintomi e il rischio di soffrire di crisi.” La stessa istituzione ha sottolineato che esistono “soccorritori/soccorritori nei momenti di crisi” e, inoltre, “anticorpi monoclonali/biologici”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Lo specialista Carlos Ramos è stato premiato per la sua innovazione nell’estrazione dei biopolimeri: una pietra miliare nella medicina estetica
NEXT Notizie sulla salute Il cancro di Christian Ames si cura con la medicina e l’amore IMP | PRESENTE