Un medico di medicina interna spiega i tre maggiori vantaggi del bere il tè nero

Un medico di medicina interna spiega i tre maggiori vantaggi del bere il tè nero
Un medico di medicina interna spiega i tre maggiori vantaggi del bere il tè nero

Il dottor Mau nel video caricato sui social network (TikTok / @drmauriciogonzalez)

Il dottore Maurizio Gonzáleznoto nelle reti come Dottor Mau -@drmauriciogonzalez- è un medico specialista In medicina Internamedicinale emergenze e medicina obesità. Tuttavia, questo operatore sanitario unisce la sua professione con un altro lavoro che lo ha formato uno dei volti più riconoscibili del settore: influenzatore.

E’ ormai da diversi anni il medico messicano che vive ed esercita la sua professione In New Yorksi dedica a condividerne alcuni con i suoi follower aspetti del tuo lavoro quotidianamente, oltre a lasciarne alcuni Consigli sulla salute che ritieni possa essere utile. Questa abitudine gli è valsa un grande riconoscimento, che è arrivato anche sulla rivista Newsweek ha pubblicato un numero con la sua faccia in prima pagina.

Potrebbe interessarti: Chi è Mauricio González, il medico messicano che combatte il COVID-19 a New York e ha migliaia di follower sui social

Contenuti come quello che, infatti, abbiamo portato oggi a Infobae Spagna. Il dottor Mau spiega che molte persone a cui non piace il caffè glielo chiedono fa bene bere il tè nero e se così fosse, quali sono i vantaggi. “Bere il tè nero può migliorare la funzione vascolare”spiega all’inizio. “Gli studi sugli esseri umani hanno dimostrato che i vasi sanguigni possono diventare meno rigido E più flessibile dopo aver bevuto il tè nero. Questo effetto ci aiuta evitare problemi circolatori in tutto il nostro corpo, come nel cuore o nelle estremità, dove i vasi sanguigni svolgono un ruolo determinante.

“Si è visto anche che è possibile migliorare il flusso sanguigno a livello della pelle”, aggiunge il dottor Mau, “e molti autori ritengono che questo giovi Può estendersi anche ai vasi sanguigni del cervello.”. Quindi bevi questa bevanda riduce le possibilità di subire un ictus o un ictusin entrambi i casi ictus in cui i vasi nella zona si bloccano o si rompono.

Ma anche il tè nero può essere un supporto per altri processi che abbiamo in relazione al nostro corpo, alla nostra salute e al nostro benessere: “Alcuni studi sul metabolismo hanno dimostrato che può aiutare generare più sazietà Già migliorare il metabolismo di glucosio e lipidi”, spiega il dottor Mau, insistendo ovviamente sul fatto che i risultati dell’assunzione di questa sostanza Non sono così palpabili “come accade con uno stile di vita sano”.

Quella vita sana è, per lui, la chiave per raggiungere questo obiettivo la migliore vita possibiledove non può mancare, ad esempio “il bel sogno”. “Tuttavia, il tè nero è una bevanda molto salutare e Se sostituisce le bevande zuccherate è ancora meglio”. Tutto ciò porta l’operatore sanitario a concludere che, finalmente, “Anche bere il tè nero ha dei benefici” e non è una cosa riservata solo a chi tollera il caffè.

Potrebbe interessarti: Quali sono i benefici immediati dello smettere di fumare sull’organismo?

I benefici indicati da Mauricio González possono essere applicati, come ha indicato, a “qualsiasi tipo di tè”. Tuttavia, questa sfumatura non ha impedito che il suo video incoraggiasse diverse persone a commentarlo fenomeno commerciale che sta assumendo il tè nero, con tante versioni delle marche più note. A sua volta, un altro utente ha chiesto “Da che età possono assumerlo?” bambini, cosa per la quale, a quanto pare, non contavano.

Ictus: cos’è, quali sono i sintomi e come prevenirlo

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV È tempo di misurare la povertà infantile
NEXT Lagom, il segreto svedese per raggiungere felicità ed equilibrio mentale