Giornata Mondiale della Nutrizione: quali sono gli alimenti essenziali per una dieta sana ed equilibrata

Giornata Mondiale della Nutrizione: quali sono gli alimenti essenziali per una dieta sana ed equilibrata
Giornata Mondiale della Nutrizione: quali sono gli alimenti essenziali per una dieta sana ed equilibrata

Una buona dieta è fondamentale per la prevenzione delle malattie, promuovendo il corretto sviluppo e mantenendo il corretto funzionamento dell’organismo (Immagine illustrativa Infobae)

Questo Il 28 maggio è la Giornata mondiale della nutrizionedata che viene commemorata con l’obiettivo di far conoscere uno dei pilastri fondamentali della salute dell’organismo.

I componenti risultanti dai processi svolti all’interno dell’organismo non sono sufficienti per mantenere il corretto funzionamento di tutti i sistemi e dei loro organi, motivo per cui è necessario mangia cibi che forniscono i nutrienti di cui hai bisogno. In questo modo, a Nutrizione corretta promuove il corretto sviluppo e svolge un ruolo chiave nella prevenzione delle malattie.

Tuttavia, va notato che Non tutti gli alimenti hanno gli stessi valori nutrizionalisì, né forniscono abbastanza benefici alla salute essere considerato “sano”. Inoltre, il consumo di alcuni ricette ricche di grassi saturi o zuccheri può portare a complicazioni come colesterolo alto o diabete di tipo 2.

Pertanto, in questo giorno, è importante sottolinearlo I migliori alimenti da aggiungere al tuo piano alimentare per ottenere una dieta equilibrata e nutriente.

L’aglio è noto per i suoi composti solforati, come l’allicina, che offrono proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, rafforzano il sistema immunitario e migliorano la salute cardiovascolare (Illustrative Image Infobae)

L’aglio è molto più di un semplice condimento in cucina. Questo bulbo aromatico è una potente fonte di composti solforati, come l’allicina, che conferiscono proprietà antiossidanti e antinfiammatori.

Mangiare regolarmente aglio può aiutare rafforzare il sistema immunitario, combattere le infezioni e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari migliorando la salute del cuore e dei vasi sanguigni. Dall’organizzazione AARP spiegano che il consumo di aglio può ridurre i rischi di soffrire di aterosclerosi, ipertensione, colesterolo alto e diabete di tipo 2 (poiché aiuta a regolare la quantità di zucchero nel sangue).

Oltre ai suoi benefici medicinali, l’aglio è un ingrediente versatile in cucina, utilizzato in una varietà di piatti in tutto il mondo. Dalle salse agli stufati e ai condimenti, l’aglio aggiunge un sapore unico e delizioso ai cibi.

Le mele sono una fonte di fibre solubili e insolubili (Immagine illustrativa Infobae)

Con un’ampia gamma di varietà in grado di soddisfare sia i palati agrodolci, le mele sono un’ottima fonte di fibre. La conchiglia contiene fibra insolubilementre la sua polpa è composta da una sorta di Fibra solubile che si trasforma in gel mentre viaggia attraverso l’intestino.

Queste fibre, sia solubili che insolubili, aiutano a mantenere il corretto funzionamento del sistema digestivo e possono ridurre il rischio di alcuni tipi di cancro e malattie cardiovascolari.

Inoltre, le mele ne sono piene fitonutrienti, come la vitamina C e i flavonoidiche sembrano proteggere le cellule del corpo.

I broccoli contengono fitonutrienti benefici per la salute del sistema immunitario e la disintossicazione dell’organismo, come glucosinolati, luteina e vitamina A (Getty)

Contiene fitonutrienti legati alla salute del sistema immunitario e alla disintossicazione dell’organismo. Tra questi ci sono i glucosinolati, luteina e vitamina A. Questi ultimi due composti che possono migliorare la salute degli occhi. Fornisce anche determinati livelli di calcio.

Incorporare i broccoli nei pasti con cereali, legumi o uova ne aumenta il valore nutritivo, poiché la vitamina C contenuta in questo ortaggio migliora l’assorbimento del ferro da questi alimenti.

Nel frigorifero i broccoli rimangono freschi più a lungo di molte altre verdure. Il suo sapore può essere gustato crudo o cotto, arrosto, grattugiato nelle insalate o nelle zuppe.

Le mandorle, ricche di magnesio, calcio e acido folico, forniscono proteine, grassi sani e antiossidanti (Illustrative Image Infobae)

Anche la frutta secca, considerata una fonte di proteine ​​come semi, carne e uova, può essere lavorata per ottenere olio. Oltre a fornire proteine ​​e grassi, sono ricchi di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, il che li rende un alimento molto completo, sottolineano Clinica Mayo.

Per questo motivo, le mandorle sono un buon esempio di frutta secca versatile, utilizzabile intera, macinata nel burro o in vari modi. Forniscono magnesio, calcio e acido folico e solo un grammo copre gran parte del fabbisogno giornaliero di vitamina E.

Il suo grasso predominante è monoinsaturo, benefico per il cuore quando sostituisce i grassi saturi. Sebbene siano nutrienti, il loro alto contenuto calorico richiede moderazione nelle porzioni. Dovresti optare per varietà senza sale o zucchero aggiunti per una dieta equilibrata.

Il salmone è una ricca fonte di acidi grassi omega-3, proteine ​​di alta qualità e vitamine del complesso B, che contribuiscono alla salute del cuore e del cervello (Illustrative Image Infobae)

Il salmone è ideale per sostituire le carni ad alto contenuto di grassi. Dagli acidi grassi omega-3, come EPA e DHA, può contribuire alla salute del cuore e del cervello. Inoltre, è un’ottima fonte di proteine ​​di alta qualità, vitamine del gruppo B e minerali come il selenio, essenziali per il funzionamento ottimale dell’organismo.

Mangiare salmone regolarmente può aiutare a mantenere salute cardiovascolare, promuovere la salute della pelle e rafforzare il sistema immunitario.

Oltre ai suoi benefici nutrizionali, è anche versatile e delizioso, il che lo rende un’ottima opzione da includere in una dieta equilibrata. Che sia arrosto, grigliato, affumicato o crudo come il sushi. Incorporare questo pesce nutriente nei tuoi pasti può essere un modo semplice e delizioso per migliorare il benessere generale e goderti una vita più sana.

Le alghe sono ricche di vitamine e minerali essenziali, come iodio, ferro e calcio (Getty)

Ricche di vitamine, minerali e antiossidanti, le alghe offrono una vasta gamma di benefici per la salute. Secondo Clinica dell’Università di Navarra“sono una ricca fonte di vitamine e minerali essenziali, come iodio, ferro, calcio, magnesio e diverse vitamine del gruppo B. Sono anche un’ottima fonte di proteine ​​e contengono tutti gli aminoacidi essenziali di cui il nostro corpo ha bisogno”.

Il loro alto contenuto di iodio li rende un potente alleato per la salute della pelle. tiroidementre la sua abbondanza di vitamine del gruppo B e ferro favorisce il energia e vitalità. Inoltre, le alghe contengono composti bioattivi come i polifenoli, che hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatori.

Sebbene tradizionalmente consumate principalmente in Asia, le alghe stanno guadagnando popolarità in tutto il mondo come alimento nutriente e versatile. Possono essere facilmente incorporati in una varietà di piatti, dalle insalate e zuppe ai frullati e al sushi. Inoltre, sono disponibili in varie forme, come nori, wakame e kombu, permettendoti di sperimentare sapori e consistenze diversi. Aggiungendo regolarmente le alghe alla tua dieta, puoi godere dei loro benefici per la salute ed esplorare nuove dimensioni culinarie.

I mirtilli contengono antociani, vitamina K e magnesio, che aiutano a mantenere una buona memoria e circolazione (Immagine illustrativa Infobae)

I mirtilli contengono antociani, un pigmento vegetale che, secondo gli studi, può aiutare a mantenere una buona salute. memoria. Contengono anche vitamina K e magnesio, responsabili del contributo al bene circolazione.

“E i mirtilli sono una fonte a basso contenuto calorico di fibre e vitamina C. Circa 3/4 tazza di mirtilli freschi contengono 2,7 grammi di fibre e 10,8 milligrammi di vitamina C”, commentano da Clinica Mayo.

Lo yogurt biologico è un’ottima fonte di calcio e probiotici, beneficiando la salute delle ossa e migliorando la digestione e il sistema immunitario (Immagine illustrativa Infobae)

Dell’Università della California, San Francisco, raccomandano il consumo di yogurt, poiché “gli uomini e le donne tra i 19 e i 50 anni hanno bisogno di 1000 milligrammi di calcio al giorno e 1200 milligrammi se hanno 50 anni o più”, e questo latticino il prodotto contiene grandi quantità di calcio. Inoltre, è ricco di probiotici, che sono batteri benefici per l’intestino.

Il consumo regolare di yogurt può aiutare a mantenere un sano equilibrio del microbiota intestinale, migliorando di conseguenza la digestione, rafforzando il sistema immunitario e riducendo il rischio di malattie legate all’intestino.

Oltre ai suoi benefici probiotici, lo yogurt è un’ottima fonte di proteine ​​e vitamine del gruppo B. Questi nutrienti sono essenziali per salute delle ossa, riparazione muscolare e mantenimento generale del corpo.

I fagioli sono ricchi di proteine ​​e fibre, oltre a fornire nutrienti essenziali come tiamina, magnesio e ferro (Illustrative Image Infobae)

Sono caratterizzati dall’avere un’elevata quantità di proteine ​​e fibre, pur mantenendo un basso profilo di grassi. Secondo Clinica Mayoforniscono anche “tiamina, magnesio, ferro, zinco, acido folico, fosforo e potassio alla dieta”.

Inoltre, aggiungerli alla dieta è facile grazie all’ampia varietà di fagioli esistenti e alla loro adattabilità a diversi profili di gusto e preferenze.

La soia è un’importante fonte di proteine ​​e isoflavoni di alta qualità, che possono ridurre il rischio di malattie cardiache (Illustrative Image Infobae).

La soia è un alimento straordinario che offre una varietà di benefici per la salute grazie al suo profilo nutrizionale unico. È ricco di proteine ​​di alta qualità e un’importante fonte di isoflavoni, composti vegetali che hanno dimostrato di avere effetti benefici sulla salute, come la riduzione del rischio di malattie del cuore e delle ossa.

Dal portale informativo MedlinePlus (appartenente alla Biblioteca Nazionale di Medicina degli Stati Uniti), affermano che “si può ridurre i livelli di colesterolo. Molti studi scientifici supportano questa affermazione. La Food and Drug Administration (FDA) statunitense concorda sul fatto che 25 grammi al giorno di proteine ​​di soia possono ridurre il rischio di malattie cardiache.

Oltre ai suoi benefici nutrizionali, la soia è incredibilmente versatile in cucina e può essere trovata in una varietà di forme, tra cui tofu, tempeh, latte di soia ed edamame. Incorporare regolarmente la soia nei pasti può aiutare a diversificare le scelte alimentari e migliorare la salute generale.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Queste sono le proprietà, i benefici e l’effetto sui reni di questa bevanda naturale