Un calciatore della Roma ha avuto un collasso nel bel mezzo della partita contro l’Udinese e la partita è stata sospesa: straziante la reazione di Dybala

Un calciatore della Roma ha avuto un collasso nel bel mezzo della partita contro l’Udinese e la partita è stata sospesa: straziante la reazione di Dybala
Un calciatore della Roma ha avuto un collasso nel bel mezzo della partita contro l’Udinese e la partita è stata sospesa: straziante la reazione di Dybala

*Il momento in cui il giudice ha deciso di sospendere l’impegno

Erano trascorsi 72 minuti dalla traversata dell’Udinese E Roma di Serie A italianacon il risultato 1-1, quando Evan N’Dicka, difensore di La Loba, è crollato vicino alla sua area nel bel mezzo della partenza della sua squadra, senza alcun contatto con un avversario. Immediatamente tutti gli occhi si concentrarono sul calciatore, che È crollato dopo aver avvertito forti dolori al petto. Il 24enne ivoriano è stato trasportato in barella dall’erba all’ambulanza, e poi portato in un centro medico, tra la commozione di compagni di squadra e rivali. “È cosciente ed è stato portato in ospedale per accertamenti”, è stata la prima informazione arrivata dal club per tranquillizzare. L’arbitro Luca Pairetto ha deciso di sospendere la partita otto minuti dopo l’episodio.

L’ex Eintracht Francoforte è caduto nel sogno del Bluenergy Stadium in un’azione senza pericoli, mentre un membro della sua squadra, a pochi metri di distanza, concedeva un passaggio senza impegno. Era circondato quando lo ha visto dolorante e le équipe mediche si sono immediatamente avvicinate a lui. Vista l’urgenza, è stato caricato sulla barella per essere trasferito con l’etichetta “codice giallo”, il che significa che non c’è rischio di morte imminente – non ha avuto bisogno del defibrillatore installato nello stadio – ma necessita di cure mediche immediate. . In ogni caso, prima di partire per il sanatorio, gli hanno eseguito un elettrocardiogramma.

Il crollo di N’Dicka nella partita contro la Roma

Le immagini della trasmissione ufficiale erano forti, per i gesti di disperazione di colleghi, colleghe e spettatori. Uno dei più colpiti è stato Paolo Dybala, l’attaccante della Roma, che è scoppiato in lacrime, preoccupato per la dell’africano. Intanto Lorenzo Pellegrini e Gianluca Mancini, capitani del cast della Capitale, si sono avvicinati agli spalti per spiegare ai tifosi l’accaduto.

Un altro uomo dell’Albiceleste, Leandro Paredes, era titolare ed era in campo al momento dello scompenso di N’Dicka, in una partita che si era sviluppata normalmente fino all’evento. Roberto Pereyra, anche lui argentino, aveva aperto le marcature per la squadra di casa al 23′, mentre Romelu Lukaku, al 64′, aveva pareggiato.

La reazione di Dybala al crollo del compagno N’Dicka

“Dopo un malore in campo di Evan N’Dicka, la partita tra Udinese e Roma è stata sospesa. Il giocatore è cosciente ed è stato portato in ospedale per essere esaminato”, ha detto l’istituzione proprietaria del suo fascicolo. Intanto l’intera delegazione si è spostata al centro medico per accompagnarlo in questo momento difficile.

Per quanto riguarda lo sport, il Calcio dovrà riprogrammare i restanti 18 minuti, fondamentali per il proseguimento della Serie A. Fatto sta che, con 55 punti, la Roma è in condizione di qualificazione alla prossima Europa League, ma allo stesso tempo è a un soffio dal quarto posto, detenuto dal (59), che regala l’ultimo biglietto per la . L’Udinese, dal canto suo, si presenta con 28 unità, appena una sopra quelle detenute dal Frosinone, che oggi perde la categoria insieme a Sassuolo e Salernitana. Restano sei giorni per giocare.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il calvario del golfista Scottie Scheffler, numero 1 al mondo, arrestato e finito in cella: “Tremavo, sotto shock”
NEXT La curiosa RIFLESSIONE di Juan José López per i fischi di Martín Demichelis nel River