La vergogna degli altri: il gesto di un giocatore dello United alla Promozione inglese :: Olé

La vergogna degli altri: il gesto di un giocatore dello United alla Promozione inglese :: Olé
La vergogna degli altri: il gesto di un giocatore dello United alla Promozione inglese :: Olé

22/04/2024 11:32.

Il Manchester United batte il Coventry nella semifinale di FA Cup. La notizia, per quanto fredda, non sorprenderebbe affatto perché sembra qualcosa di logico. Tuttavia il contesto era totalmente diverso: La migliore squadra della Prima Divisione inglese e con un budget multimilionario ha vinto 3-0 ma il suo umile rivale della Promozione inglese ha pareggiato 3-3 alla fine dei 90 minuti. E ai supplementari ha quasi vinto se non avesse avuto un gol annullato per fuorigioco di soli 30 centimetri, che sarebbe stato un evento storico. Poi, ai rigori, i Red Devils sono stati più precisi ed hanno evitato l’errore dell’eliminazione.

Ma Colui che non sfuggì al ruolo e alla vergogna degli altri fu Antonio. L’attaccante brasiliano dello United ha compiuto un gesto ignobile al momento della qualificazione della sua squadra. Il video fece il giro del mondo e il suo atteggiamento fu criticato ovunque. Quando Hojlund trasformò il rigore decisivo nella sparatoria, Antony corse fuori a festeggiare ma non prima di aver fatto il famoso gesto di Topo Gigio ai giocatori del Coventry, che stavano per fare la storia. Un’azione provocatoria e del tutto inutile. Fortunatamente nessuno dei rivali ha reagito.

Guarda il video:

Nell’immagine puoi vedere che Antonio è l’unico che ha caricato i suoi rivali. E uno dei pochi usciti a festeggiare una vittoria che avrebbe dovuto essere decisa prima dei rigori contro un rivale nettamente inferiore. Infatti, Harry Maguire, difensore del Manchester United e della squadra inglese, si è avvicinato ai giocatori del Coventry per salutarli e congratularsi con loro per la partita giocata.

Diversi giocatori dello United si sono congratulati e consolati con i giocatori del Coventry.

Il Coventry arrivò vicino a eguagliare l’impresa del West Ham nel 1980. In quella edizione fu l’ultima volta che una squadra che non era della Prima Divisione raggiunse la finale di FA Cup. E in quell’occasione vinse anche il trofeo battendo l’Arsenal nella partita decisiva.

La classica di Manchester in finale

Con il passaggio in finale dello United si conferma la classica del Manchester. Sabato il City di Pep Guardiola aveva battuto il Chelsea 1-0 nell’altra semifinale. Da questa parte Si ripeterà la stessa finale della scorsa stagione. In quell’occasione, sempre nel mitico stadio di Wembley, i Citizens diventarono campioni battendo l’eterno rivale per 2-1 con una doppietta di Ilkay Gundogan.

Nell’altra semifinale il City ha battuto il Chelsea.

Per lo United sarà l’occasione per prendersi una rivincita e conquistare il primo e unico titolo stagionale. Il City, dal canto suo, è appena stato eliminato dalla Champions League contro il Real Madrid ma lotta su due fronti: la FA Cup e la Premier, dove è secondo ma con una partita in meno. Allo stesso modo, Gli uomini di Guardiola sanno già cosa significa vincere in questa stagione perché hanno vinto la Supercoppa Europea (vittoria contro il Siviglia) e il Mondiale per club (trionfo contro il Fluminense).

La partita decisiva della tradizionale FA Cup si giocherà a Wembley il 25 maggio.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’ironico avvertimento di Álvaro Recoba al River: “Lasciamo loro l’erba…”
NEXT Albon vede la Williams F1 restare indietro nella battaglia sullo sviluppo