Uno per uno: chi si è dedicato all’Open di Madrid nel corso della storia?

Uno per uno: chi si è dedicato all’Open di Madrid nel corso della storia?
Uno per uno: chi si è dedicato all’Open di Madrid nel corso della storia?

La storia di Aperto di Madrid Esordisce a livello maschile nel 2002, quando sostituisce lo Stoccarda nel calendario, mentre in quello femminile solo dal 2009, a partire innumerevoli campioni indimenticabili che hanno bruciato il loro nome nella prestigiosa competizione.

Madrid Masters 1000 2002: l’americano André Agassi è stato stabilito vincendo la finale di vittoria facile o passeggiata al ceco Jiri Novak, che si è ritirato dalla partita per uno strappo al muscolo inguinale poco prima del calcio d’inizio, ha poi eliminato Jan-Michael Charles Gambill, Feliciano López, Juan Carlos Ferrero e Sébastien Grosjean lungo la strada.

Madrid Masters 1000 2003: la seconda edizione del concorso andrebbe in sede Juan Carlos Ferrero, che otterrebbe un biglietto per la partita decisiva battendo Wayne Ferreira, Félix Mantilla Botella, Paradorn Srichaphan e Roger Federer, per conquistare il trofeo dopo aver eliminato Nicolás Massú.

Madrid Masters 1000 2004: In questa occasione la coppa è andata al russo Marat Safin, distruggendo le speranze dell’argentino David Nalbandian, rivale che avrebbe battuto 6-2, 6-4 e 6-3. Prima aveva festeggiato contro Feliciano López, Stefan Koubek, Luis Horna e André Agassi.

Madrid Masters 1000 2005: Dopo essersi messo in gioco ai massimi livelli, il promettente Manacorí Rafael Nadala soli 19 anni, Debutterà il suo record sul suolo di Madrid sconfiggendo rispettivamente Victor Hănescu, Tommy Robredo, Radek Stepanek, Robby Ginepri e Ivan Ljubicic.

Madrid Masters 1000 2006: la leggenda svizzera Roger Federer Sarebbe stato proclamato per la prima volta nella capitale spagnola, dove avrebbe sconfitto consecutivamente Nicolás Massú, Robin Soderling, Robby Ginepri, David Nalbandian e Fernando González, essendo l’ultima finale giocata in cinque set.

Madrid Masters 1000 2007: l’argentino David Nalbandian Avrebbe completato una delle imprese più indimenticabili ai massimi livelli festeggiando contro l’intera Top 3 per vincere la sua sesta corona, la prima della stagione.

Madrid Masters 1000 2008: gli inglesi emergenti Andy Murray sconfiggerebbe Gilles Simon in una finale come nessun’altra, il che significherebbe l’ultima edizione disputata sul cemento coperto, vincendo per la quarta volta quest’anno, dopo Doha, Marsiglia e Cincinnati.

Madrid Masters 1000 2009: pur ripetendo quanto realizzato nel 2006, Roger Federer non avrebbe rubato i lampi sulla terra, ma piuttosto Rafael Nadal e Novak Djokovic, che all’epoca avrebbero disputato la partita di tennis maschile più lunga dell’era Open, giocata con il sistema al meglio dei tre set, frutto di una battaglia prolungata per 4 ore. e 3 minuti in semifinale.

WTA 1000 Madrid 2009: nella prima edizione femminile del concorso, la russa Dinara Safina In finale avrebbe sconfitto Caroline Wozniacki 6-2, 6-4.

Madrid Masters 1000 2010: la civettuola Caja Mágica incoronerebbe per la prima volta Rafael Nadalche dividerà le semifinali con i suoi connazionali Nicolás Almagro e David Ferrer.

WTA 1000 Madrid 2010: La sorpresa assoluta sarebbe firmata dai francesi Aravane Rezaiche non era tra le migliori 15 teste di serie e avrebbe battuto Venus Williams 6-2 e 7-5, in un’edizione in cui Serena Williams, Caroline Wozniacki e Dinara Safina apparivano come le migliori candidate.

Madrid Masters 1000 2011: i balcanici Novak Djokovic Otterrà il suo 24esimo titolo in carriera, sesto in stagione, terzo di categoria, dopo Indian Wells e Miami.

WTA 1000 Madrid 2011: il ceco Petra Kvitova Inaugurerà il suo record a Madrid, dopo aver vinto la finale contro Victoria Azarenka, dove emergerà poi altre due volte per diventare la massima campionessa.

Madrid Masters 1000 2012: nell’occasione indimenticabile in cui i campi in terra battuta erano tinti di blu per fornire un migliore contrasto con la palla, azione che genererebbe polemiche tra i giocatori, Roger Federer Alzerebbe il prestigioso trofeo per la terza volta.

WTA 1000 Madrid 2012: la quarta edizione femminile del WTA 1000 di Madrid sarebbe di proprietà dell’incomparabile americana Serena Williamsnona testa di serie, che avrebbe distrutto i sogni di Victoria Azarenka.

Madrid Masters 1000 2013: il padrone di casa Rafael Nadal Negherebbe il titolo allo svizzero Stanislas Wawrinka, diventando l’unica occasione in cui nessuna delle prime due teste di serie raggiungerebbe i quarti.

WTA 1000 Madrid 2013: Per la prima volta nella storia del torneo femminile di Madrid, una giocatrice ha mantenuto il titolo, grazie all’ottima prestazione della nordamericana Serena Williamsche avrebbe difeso con successo il titolo sconfiggendo Maria Sharapova.

Madrid Masters 1000 2014: grazie al ritiro di Kei Nishikori per un infortunio alla schiena, il manacori Rafael Nadal Sarebbe diventato il primo uomo a mantenere il titolo di singolare dall’inizio del torneo nel 2002.

WTA 1000 Madrid 2014: dopo aver perso nella finale dell’edizione precedente, il russo Maria Sharapova Si vendicherebbe vincendo la coppa contro Simona Halep per 1–6, 6–2 e 6–3.

Madrid Masters 1000 2015: lo scotch Andy Murraygià campione di due Major, sorprenderebbe Rafael Nadal, il candidato assoluto di tutti, a vincere la sua prima coppa sulla terra battuta.

WTA 1000 Madrid 2015: secondo titolo per Petra Kvitova sulla terra di Madrid battendo Svetlana Kuznetsova con un comodo 6-1 e 6-2.

Madrid Masters 1000 2016: Proprio come nel 2011, Novak Djokovic Avrebbe battuto gli altri, questa volta Andy Murray nell’ultimo giorno, conquistando il suo 29esimo titolo a livello Masters 1000 (record).

WTA 1000 Madrid 2016: il rumeno Simona Halep Vincerebbe il torneo di Madrid per la prima volta, dopo aver battuto giocatori come Misaki Doi, Karin Knapp, Timea Bacsinszky, Irina-Camelia Begu, Samantha Stosur e Dominika Cibulková.

Madrid Masters 1000 2017: il potente mancino Rafael Nadal Avrebbe sconfitto Dominic Thiem in finale vincendo per la quinta volta e fermando il conteggio, sollevando il suo 30esimo titolo in single dei Maestri 1000.

WTA 1000 Madrid 2017: in questa occasione, Simona Halep È tornata per conquistare il titolo dopo aver sconfitto la francese Kristina Mladenovic. Il rumeno ha vinto la finale 7-5, 6-7 (5) e 6-2.

Masters 1000 di Madrid 2018: il tedesco Alexander Zverevnumero 3 del mondo, si sarebbe consacrato dopo aver battuto in finale Dominic Thiem, diventando il primo campione a non guidare la classifica dal 2007, quando David Nalbandian stupì il mondo.

WTA 1000 Madrid 2018: Questo è stato l’ultimo trofeo di Petra Kvitova sul suolo di Madrid. La vincitrice della competizione ha sconfitto in finale Kiki Bertens con il punteggio di 7-6 (6), 4-6 e 6-3.

Madrid Masters 1000 2019: guarda caso per la 250esima settimana in testa alla classifica mondiale, Novak Djokovicall’epoca 31enne, trionfò sollevando la sua terza corona, dopo essersi concesso un po’ di relax sportivo dopo aver vinto il suo quindicesimo titolo del Grande Slam agli Australian Open.

WTA 1000 Madrid 2019: l’olandese Kiki Bertens ha vinto la coppa dopo aver vinto la finale con un doppio 6-4 contro Simona Halep, impedendole di eguagliare l’impresa di tre coppe della Kvitova a Madrid.

Madrid Masters 1000 2020: non si è svolto a causa della pandemia di COVID-19.

WTA 1000 Madrid 2020: non si è svolta a causa della pandemia di COVID-19.

Madrid Masters 1000 2021: Sarebbe il quarto titolo nella categoria importante per Alexander Zverev prima da Madrid 2018, e il quindicesimo titolo assoluto della sua carriera. Novak Djokovic era il campione in carica dall’ultima volta che il torneo si è svolto nel 2019, ma non ha partecipato.

WTA 1000 Madrid 2021: per la prima volta nella sua carriera, Aryna Sabalenka ha mantenuto il titolo. In quella finale sconfisse la numero uno del mondo: Ashleigh Barty.

Madrid Masters 1000 2022: la gioventù murciana Carlos Alcarazappena compiuto 19 anni, ha detronizzato Alexander Zverev diventare il sesto giocatore in grado di ribaltare le prime cinque finali giocate a suo favore.

WTA 1000 Madrid 2022: quell’edizione sarebbe per il tunisino Ons Jabeurche potrebbe godersi il suo miglior livello per vincere contro Jessica Pegula.

Madrid Masters 1000 2023: il gioiello locale Carlos Alcaraz Avrebbe mantenuto la corona, battendo l’inaspettato tedesco Jan-Lennard Struff, dalla fase di qualificazione, nel gran finale dell’evento.

WTA 1000 Madrid 2023: in una partita che ha incrociato i due migliori tennisti di oggi, Aryna Sabalenka Batterei Iga Swiatek.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Chau Independiente: il primo allenatore che ha rifiutato di sostituire Carlos Tevez
NEXT cadrebbe in piedi in Spagna dopo aver concluso la sua turbolenta relazione con il San Paolo