Polemica in UFC per il “taglio di peso” estremo di un lottatore: quasi svenne sulla bilancia e annullarono il combattimento

Polemica in UFC per il “taglio di peso” estremo di un lottatore: quasi svenne sulla bilancia e annullarono il combattimento
Polemica in UFC per il “taglio di peso” estremo di un lottatore: quasi svenne sulla bilancia e annullarono il combattimento

Polemica sul peso del combattente UFC William Gomis

Questo sabato il UFC vivrà una giornata speciale sulla card che avrà come evento principale la lotta tra Alessandro Pantoja E Steve Erceg. Il mito brasiliano José Aldo ricomparirà ufficialmente due anni dopo aver annunciato il suo ritiro: dovrà affrontare Jonathan Martinez in quello che sarà il co-protagonista della serata UFC 301 che si terrà al Arena Farmasi da Rio de Janeiro.

Tuttavia, né la lotta per il titolo dei pesi gallo né il ritorno dell’imponente combattente con 31 vittorie e 8 sconfitte hanno attirato l’attenzione durante le operazioni di peso quanto quello accaduto con il francese. Guglielmo Gomis: È arrivato in albergo quasi incapace di camminare, assolutamente esausto e ha avuto seri problemi a lasciare il posto.al punto che ha dovuto essere assistito da due persone.

Il combattente 26enne ha un record complessivo di 13 vittorie e 2 sconfitte, ma solo di recente avrebbe affrontato il suo quarto incontro a livello UFC dopo tre vittorie consecutive nella massima compagnia di arti marziali miste. Sulla bilancia risultava un peso di 64,9 kg, oltre un chilo sotto il limite della sua categoria (-66 kg).

Oltre a suscitare profonda preoccupazione, le immagini della sua apparizione al peso hanno scatenato una serie di critiche e discussioni sul “taglio” estremo o “riduzione del peso” che gli atleti effettuano per dare le cifre. Uno dei modi più comuni per perdere peso in modo rapido ed efficace è legato al basso consumo di liquidi. Questo peso piuma è arrivato visibilmente sottile e ha persino rotto la tradizione dello stripping. Generalmente, I combattenti si tolgono i vestiti per evitare grammi in più al momento del peso che potrebbero influenzare il peso finale.

Il giornalista di Combattimenti MMAGuilherme Cruz, ha dichiarato nel suo profilo X che Gommies “A quanto pare ha vomitato pochi istanti prima di pesarsi” ed è per questo che i medici lo seguivano da vicino dopo averlo accusato 143 libbrecontro il 146 firmata dal suo avversario, il brasiliano Jean Silva.

Questo scandalo per quanto accaduto portò alla sospensione dello scontro ore dopo: “L’incontro di William Gomis nella UFC è stato annullato per motivi medici, il francese è stato ritenuto non idoneo dopo il peso”ha affermato il quotidiano francese Il parigino.

Il video del momento è diventato virale, con le reazioni di alcuni specialisti in materia che hanno segnato quanto accaduto. “Il cammino verso la bilancia è ancora peggio. Povero ragazzo”, ha twittato il giornalista Ariel Helwani. “Molto, molto strano. Innanzitutto, ha esagerato e ha perso più peso del necessario. In secondo luogo, ha indossato una maglietta sulla bilancia. E terzo, la sua squadra lo ha cacciato dal palco. Bizzarro”, ha analizzato anche Adam Martin in X. Il giornalista Aaron Bronsteter ha detto che si è trattato di una “pesata molto strana” e “suppongo” che potrebbe trattarsi di “intossicazione alimentare”.

La verità è che il Giaguaro Gommis non sarà nella lista preliminare, contro la quale avrebbe dovuto affrontare il primo incontro di giornata di questo tipo Signore Assassino Silva (12 vittorie 2 sconfitte).

José Aldo combatterà di nuovo quasi due anni dopo aver lasciato l’UFC (Foto: USA TODAY Sports)

In ogni caso sarà una serata speciale. Indipendentemente dal fatto che sia il brasiliano Pantoja difenderà il titolo mondiale per la seconda volta, l’attesa è su cosa accadrà all’idolo locale Aldo che a 37 anni ha deciso di tornare in UFC per adempiere all’ultimo incontro che ha segnato il suo contratto, però dopo essere stato sconfitto nell’agosto 2022 da Merab Dvalishvili Aveva annunciato il ritiro per dedicarsi alla boxe: ha avuto due incontri nel 2023 con una vittoria e uno senza decisione.

“Mi ero concentrato sulla boxe. Ho preso una vacanza alla fine dello scorso anno e a gennaio ho iniziato a parlare con il mio allenatore della possibilità di tornare. “Voglio sempre essere un campione e lottare per la cintura”, ha riconosciuto nel dialogo con Scuoti le MMA. L’UFC lo sta già cercando per firmare un nuovo contratto, ma Aldo vuole prima vedere come starà al suo ritorno: “Quando ho iniziato a parlare con Sean (Shelby) e Dana (White) a gennaio, Avevamo parlato di firmare un nuovo contratto, ma ho deciso di non farlo perché voglio entrare e devo dimostrarglielo io stesso. e tutti quelli dove sono.”

Junior Aldo ha registrato il suo primo incontro nell’orbita dell’UFC nel 2011, anche se in precedenza aveva brillato nella WEC, società poi assorbita dall’UFC. All’epoca era già titolare della cintura dei pesi piuma, che perse solo nel dicembre 2015 contro un certo Conor McGregor: quella fu la sua prima sconfitta in più di dieci anni, visto che l’ultima volta che era stato sconfitto era stato nel 2005.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Hal Steinbrenner parla della possibilità di ingaggiare Juan Soto a lungo termine
NEXT Xavi Hernández non continuerà a guidare l’FC Barcelona la prossima stagione!