Sainz perde il quarto a Miami in favore di Checo, dopo l’altra sanzione incoerente

lo che avrebbe potuto finire con la vittoria, finisce con a Quinto posto, dopo la penalità finale comminata dalla FIA allo spagnolo, una volta concluso il GP di Miami. Carlos Sainzche aveva superato Oscar Piastri qualche giro prima, ma non aveva concluso l’azione a causa di un taglio illegale dell’australiano fuori pista (che sabato è costato diverse penalità a Magnussen), è stato penalizzato per aver affrettato un’azione successiva e aver danneggiato l’ala della McLaren, quando avrebbe dovuto sbarazzarsi del rivale molto prima.

La disparità di criteri nel valutare le azioni faccia a faccia tra i piloti sulla griglia non è una novità, e Il madrileno dovrà pagare questa volta con 5 secondi applicati al suo tempo finale, che toglie il quarto posto a cui darlo Il ceco Perez (autore di uno schianto in partenza), che abbandona la Ferrari quinto finale al GP di Miami.

La risoluzione

Gli steward hanno ascoltato il pilota della vettura 81 (Oscar Piastri) e il pilota della vettura 55 (Carlos Sainz), nonché i rappresentanti delle squadre, e hanno esaminato le prove video

Determinano che l’auto 55 stava sorpassando l’auto 81 alla curva 17 quando ha mancato leggermente la parte posteriore e si è scontrata con l’auto 81. La collisione ha causato danni all’ala anteriore dell’auto 81.

Per noi era chiaro che la colpa della collisione era l’auto 55. Nel tentativo di sorpasso l’El 55 ha frenato tardi, ha mancato il vertice e nell’operazione ha perso il posteriore, con conseguente collisione. Anche se l’auto 81 stava cercando di svoltare per contrastare il sorpasso, ha dato spazio sufficiente all’auto 55.

Date le circostanze, riteniamo che l’auto 55 sia la principale colpevole della collisione. In questo caso teniamo , come attenuante, del fatto che, salvo la leggera perdita di controllo del posteriore da parte della vettura 55, probabilmente l’incidente non si sarebbe verificato e sarebbe stata una lotta dura ma bella.

La penalità standard per la collisione è di 10 secondi con 2 punti di penalità. Pertanto, alla luce delle circostanze attenuanti, viene comminata una penalità di 5 secondi con 1 punto di penalità.

Incoerenza nel testo

Leggendo i termini della ricerca e delle valutazioni, con frasi del tipo. “se non fosse stato per la leggera perdita della parte posteriore della vettura”il che scarta solo la volontarietà di Carlos, si può solo concludere che è entrato nel campo della filosofia, invece che nelle corse automobilistiche.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’Inter cambia proprietà!
NEXT Marcelo Salas farà di tutto per migliorare: i rinforzi milionari che cerca il Deportes Temuco