Il messaggio di Novak Djokovic dopo essere stato colpito da una bottiglia al Masters 1000 di Roma

Il messaggio di Novak Djokovic dopo essere stato colpito da una bottiglia al Masters 1000 di Roma
Il messaggio di Novak Djokovic dopo essere stato colpito da una bottiglia al Masters 1000 di Roma

Il tennista serbo è stato colpito da una bottiglia d’acqua caduta addosso ad uno spettatore e si è ritrovata con un taglio sulla testa.

Novak Djokovic ha avuto una giornata movimentata Roma Masters 1000 e, dopo la vittoria contro il francese Corentin Moutet per 6-3 e 6-1, il tennista serbo si è ricevuto involontariamente una bottiglia in testa mentre firmava autografi per i tifosi che erano sugli spalti e dovevano essere curati dai medici per il colpo dell’oggetto che lo ha ferito.

Dopo l’accaduto, accertato attraverso le immagini è stato involontario e non c’è stato alcun tentativo di aggressione da parte dello spettatore, il numero uno della classifica ha parlato sui social e ha tranquillizzato i suoi fan.

“Grazie per i messaggi di preoccupazione. È stato un incidente e sto bene, mi riposo in hotel con un impacco di ghiaccio. Ci vediamo tutti domenica”.ha scritto Djokovic nei loro conti pubblici. Questo fu l’unico commento che fece. Nole a riguardo, visto che non si è presentato alla conferenza stampa post partita.

Djokovic accede agli ottavi di finale del torneo che si svolge nella capitale d’Italia e che giocherà domenica 12 maggio contro i cileni Alessandro Tabiloche viene battendo il tedesco Yannick Hanfmann.

Il messaggio di Novak Djokovic dopo il colpo di bottiglia ricevuto a Roma (@DjokerNole)

Conclusasi la partita contro Moutet, il serbo si è diretto verso la zona spogliatoi e quando si è fermato per firmare alcuni autografi al pubblico, una bottiglia d’acqua caduta accidentalmente dagli spalti, gli ha colpito la testa ferendolo.

Il tennista 36 anni È crollato a terra, stringendosi la zona colpita e ha dovuto essere curato dai medici. Successivamente si è scoperto che Nole Aveva un taglio sul cuoio capelluto che provocava un’emorragia.

Secondo i media Cielo Sport dall’Italia, Djokovic era scortato da personale di sicurezza privato ed era immediatamente trasferito in infermeria per ricevere cure mediche. Il serbo è rientrato negli spogliatoi con una fasciatura in testa e con segnali di preoccupazione per l’accaduto.

Mentre la polizia romana esaminava le immagini delle telecamere dello stadio per identificare il presunto lanciatore della bottiglia e stabilire se l’evento fosse intenzionale o accidentale, ha iniziato a diventare virale un video che mostra come è realmente avvenuto l’incidente. Secondo le immagini diventate virali sui social network, la bottiglia d’acqua è scivolata accidentalmente dallo zaino del tifoso quando ha provato ad affacciarsi per chiedere un autografo a Djokovic.

* Il riassunto della partita tra Djokovic e Moutet a Roma

D’altro canto l’organizzazione del torneo di Roma ha rilasciato un breve comunicato sull’accaduto: “Novak Djokovic è stato colpito alla testa con una bottiglia d’acqua mentre lasciava il campo centrale al termine della partita mentre firmava autografi per gli spettatori. È stato sottoposto alle medicazioni necessarie ed ha lasciato il Foro Italico per ritornare al suo albergo. La tua condizione non è motivo di preoccupazione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La probabile formazione del Real Madrid oggi contro il Granada nella partita della Liga EA Sports
NEXT Duro colpo per Alexis Sánchez