Arlen López ha ottenuto il suo terzo successo sui ring professionistici

Arlen López ha ottenuto il suo terzo successo sui ring professionistici
Arlen López ha ottenuto il suo terzo successo sui ring professionistici

I Domatori di Cuba continuano la loro eccellente incursione nei circuiti della boxe professionistica. Questo sabato, il due volte campione olimpico e medaglia d’oro mondiale Arlen López ha ottenuto una nuova vittoria, rimanendo imbattuto in tre partite.

Sul ring allestito nella città messicana di Aguascalientes, il mancino di Guantánamo – a volte gira a destra e fa anche scompiglio – ha vinto all’unanimità contro i locali Marco “Golden” Reyes, che ha esposto di 37 vittorie e 10 battute d’arresto nella boxe noleggiata. Hanno combattuto nella categoria fino a 175 libbre.

Arlen è uno dei quattro allievi del ct Rolando Acebal, con un biglietto per le Olimpiadi di Parigi 2024quindi questa lotta di otto round contro l’esperto Reyes gli si è adattata come un guanto.

I siti web consultati da Cubahora concordano nel citare la precisione del colpo e la buona difesa di Arlen, che con una gittata più corta, ha dovuto cercare il combattimento nelle medie e corte distanze.

Nel precedente incontro la stella di Guantanamo, candidata a Parigi per il terzo titolo olimpico, aveva sconfitto 5-0 César Yorelin, nel vertice Cuba-Francia organizzato all’inizio di aprile nella località di Varadero.

Riassunto… QUATTRO PUGILISTI CUBANI A BANGKOK

Quattro pugili cubani (ttre uomini e una donna), sono arrivati ​​a Bangkok, capitale della Thailandia, alla ricerca dei rispettivi biglietti per i Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Lì si svilupperanno una base di allenamento preliminare alla gara di qualificazione, concordata dal 23 maggio al 3 giugno come ultima possibilità di partecipare alla competizione sotto i cinque anelli.

Quelli convocati per affrontare l’impegnativo procedimento lo furono i secondi classificati del mondo Erislandy Álvarez (CFG, 63,5 kg) e Fernando Arzola (SCU, +92 kg), insieme a Jorge Cuéllar di Sancti Spiritus (71 kg) e Yakelín Estornell di Guantánamo (66 kg).

Questi quattro rappresentanti fallirono al primo tentativo. nella sfida giocata a Busto Arzizio, in Italia. Speriamo che gli allenatori abbiano specificato negli errori commessi la preparazione.

Se tutti e tre gli uomini vincono, Cuba si presenterà a Parigi con una squadra al completo, con i due volte campioni olimpici Julio César La Cruz (92 kg) e Arlen López (80 kg), la medaglia d’argento mondiale Saidel Horta (57 kg) e la medaglia di bronzo mondiale Alejandro Claro ( 51kg).

Come è emerso, in A Bangkok verranno assegnati quattro biglietti olimpici nella categoria superiore a 92 chili, tra i quattro e i cinque tra 63,5 e 71 chili e tra i tre e i quattro nella categoria 66 chili per le donne, a seconda delle iscrizioni dei thailandesi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sappiamo come lo vive il tifoso
NEXT Hal Steinbrenner parla della possibilità di ingaggiare Juan Soto a lungo termine