La decisione secca della dirigenza con i giocatori che non rinnovano il contratto – Mundo Azulgrana

Lujn, Braida e Barrios non hanno ancora firmato il rinnovo.

Il mercato degli abbonamenti invernali sta per iniziare e con esso quello finalizzazione di alcuni contratti di giocatori importanti per il San Lorenzo, tra i quali sono Malcom Braida, Gonzalo Luján e Nahuel Barrios. A causa di questa situazione e per evitare quanto accaduto negli anni precedenti, quando se ne andarono liberamente, la direzione ha adottato misure provvisorie per non ripetere gli errori.

Anche se i tre calciatori lo sono pezzi fondamentali sia per la squadra che per il Pipi RomagnoliAncora non è stato raggiunto alcun accordo per il rinnovo dei loro contratti e il tempo comincia a scadere. Il club ha quindi annunciato le nuove misure che verranno attuate a partire da quest’anno.

Secondo Mundo Azulgrana, Se le proroghe contrattuali non saranno firmate entro il 30 maggio, i giocatori verranno rimossi dalla rosa indipendentemente dalla loro importanza o per cosa gioca la squadra.

Questa decisione forzata ricade su situazioni che si stavano verificando negli anni precedenti in cui I personaggi del Ciclón non hanno firmato, sono rimasti liberi e hanno continuato a far parte del gruppo nonostante ciò che è stato fatto.

In questo modo, e dall’insediamento di questo nuovo governo, Tutti i giocatori sono stati avvisati che se non avessero rinnovato Nel periodo di tempo concesso dall’istituzione non potranno più essere presi in considerazione dallo staff tecnico.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Marcelo Díaz confessa brutalmente: “Avremmo potuto essere finalisti al Mondiale 2014”
NEXT La parola di Riquelme dopo l’eliminazione del Boca: dalla visita ai convocati nello spogliatoio a una frase singolare per il presunto rigore contro Medina