Enzo Fernández ha sostenuto Martín Demichelis, allenatore del River Plate

Enzo Fernández ha sostenuto Martín Demichelis, allenatore del River Plate
Enzo Fernández ha sostenuto Martín Demichelis, allenatore del River Plate

Enzo Fernández ha riconosciuto di guardare le partite del River e ha sostenuto l’idea di Martín Demichelis.

Di Ubaldo Kunz

13/05/2024 – 15:07 ART

© River PressEnzo Fernández e la panchina dell’allenatore del River.

Enzo Fernández sta attraversando le sue ultime settimane di recupero dopo aver subito un intervento chirurgico. L’ex centrocampista del River è stato operato per un’ernia inguinale che gli provocava dolori e fastidi dopo ogni partita e allenamento. E in attesa della dimissione medica definitiva unirsi alla nazionale argentina per la Copa América, Il centrocampista campione del mondo non ha perso una vecchia abitudine: seguire e tifare per il Milionario.

Oggi, a migliaia di chilometri di distanza, il centrocampista allenato fin da giovanissimo nelle giovanili del Más Grande riesce a tenere il passo con le novità del Millo: “La gente sa che sono del River, che seguo sempre il River. Ad ogni partita che gioca, cerco di guardarlo. Ovviamente quando la differenza di fuso orario è molto abissale, ho due figli che sono lì da un po’ e devo riposarmi, ma ogni volta che ne ho la possibilità lo guardo”ha riconosciuto il centrocampista del Chelsea.

Al di là del fatto che il River ha subito qualche battuta d’arresto ultimamente, Enzo Fernández si sente identificato con il modo di giocare della squadra e con la proposta offensiva che ha il Milionario: “Mi piace come gioca, mi piace l’idea di Martín Demichelis. È un River che va avanti, la verità è che ha quell’identità che il River merita. “Mi piace davvero guardare le partite.”ha indicato dialogando con “Può succedere” su DSports.

Il ringraziamento di Enzo Fernández ai tifosi

Oltre a sentire la mancanza del Monumentale e di cosa significhi difendere la fascia rossa, Enzo Fernández ha fatto riferimento anche al calore dei tifosi e lo ha differenziato da quanto accade nel resto del mondo: “Ogni volta che vado in Argentina, niente è più bello che trovarsi nel nostro Paese, con quell’immenso affetto che forse altri Paesi non ti fanno sentire. “Quando sei fuori dal paese vuoi sempre tornare ed essere vicino alla gente”ha ammesso.

Infine, l’ex River ha inviato un messaggio emozionante ai tifosi argentini: “Grazie per il supporto incondizionato, da quando sono in Nazionale. Sia io che i miei compagni ci siamo sempre sentiti molto supportati, ai Mondiali è stato pazzesco quante persone sono venute, come ci hanno sostenuto e ci hanno fatto sentire a casa”.collina.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Bomba al Barcellona: svelati i motivi per cui Xavi verrebbe licenziato dal suo incarico
NEXT Estrada centra un homer da 3 punti e porta i Giants alla vittoria sui Rockies