L’Atleti ripensa a Dybala

L’Atleti ripensa a Dybala
L’Atleti ripensa a Dybala

Paulo Dybala (Laguna Larga, Argentina, 1993; 30 anni) è ancora una volta nel pensiero biancorosso guardando avanti alla prossima stagione. L’argentino, con clausola rescissoria da soli 12 milioni con la Roma, non ha disputato le ultime due partite della sua squadra, contro l’Atalanta in Serie A e contro il Leverkusen in Europa League, e i media italiani gli danno ragione: la Roma metterà sul mercato La Joya quest’estate. È un vecchio oggetto del desiderio di Simeone.

Il suo nome era già stato menzionato nello scorso mercato invernale, appunto, a rinforzare il vantaggio in quel momento costellato dai gol di Morata e Griezmann. L’argentino è stato fondamentale per la squadra romana in questa stagione con il suo apporto offensivo: 16 gol e 10 assist in 35 partite.

Quella clausola da 12 milioni, quel ridicolo prezzo di partenza, verrà attivata questo 1 luglio, quando il calciatore entra nell’ultimo anno di contratto se non lo ha rinnovato prima. E no, infatti ha smesso di giocare nei duelli importanti della stagione. Sia l’allenatore che il calciatore si sono complimentati a vicenda.

Complimenti reciproci

“È chiaro che sì Ho conosciuto Dybala in un ristorante, stavamo chiacchierando e gli ho detto cosa pensavo di lui, che è un ottimo calciatore. “Lui era a cena con due amici e io cenavo da solo e non c’era molto altro”, ha detto l’allenatore dell’attaccante. “Morata viene dall’Atlético e mi ha parlato molto bene del club. Il pubblico è molto appassionato e senza dubbio parliamo di un grande club”, ha riconosciuto il giocatore in un’intervista. Il futuro di Morata è proprio in dubbio dopo i suoi numeri nella seconda parte della stagione ed è allora che l’Opzione Dybala prende forza quest’estate.

Segui il canale Diario AS su WhatsApp, dove troverai tutto lo sport in un unico spazio: le notizie del giorno, l’agenda con le ultime notizie sugli eventi sportivi più importanti, le immagini più belle, il parere dei migliori AS aziende, rapporti, video e un po’ di umorismo di tanto in tanto.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV la cattiva influenza di Benedetto
NEXT Nairo protagonista al Giro: ecco come ha concluso nella classifica generale dopo la 16a tappa