Joshua Duerksen ha ottenuto il suo primo podio in Formula 2!

Joshua Duerksen ha ottenuto il suo primo podio in Formula 2!
Joshua Duerksen ha ottenuto il suo primo podio in Formula 2!

19 maggio 2024, 05:00 ET

Il paraguaiano ha concluso al terzo posto la lunga gara di Imola e ha avuto il suo miglior battesimo in zona punti nell’atto di apertura della F1.

Quando Joshua Duerksen ha avuto la possibilità di fare il salto in Formula 2, non ha esitato. L’impresa non era facile, perché veniva dalla Formula Regionale Europea e il salto era grande. Ha fatto lo stesso con Kimi Antonelli, il giovane italiano indicato da molti come il futuro dei motori. Il paraguaiano ha accettato la sfida con la squadra del PHM, ribattezzata AIX, e non sembrava facile, perché la squadra di origini tedesche aveva chiuso il 2023 senza segnare. L’uomo di Asunción non ha avuto problemi, si è imbarcato con tutto e ha avuto un premio più grande: È arrivato terzo nella gara lunga di Imola, quarto appuntamento, e non solo ha aggiunto le sue prime unità al torneo, ma lo ha fatto anche con un grande podio.

Le prime tre gare sono state molto dure per Duerksen perché non solo ha dovuto abituarsi ad una nuova vettura e ad una categoria diversa, ma l’asticella si è alzata notevolmente perché non aveva mai corso in Bahrain, Jeddah e Melbourne, scenari della trilogia iniziale. Quindi la sfida era conoscere la macchina e la pista. Riuscì comunque a piazzarsi decimo nella seconda competizione in Arabia Saudita, ma una penalità successiva lo lasciò senza i punti che aveva segnato.

“Adesso in Europa avrò un vantaggio, almeno non dovrò conoscere la pista” aveva confessato il paraguaiano a ESPN.com prima di approdare in Emilia-Romagna. E se ne è accorto. Perché in qualifica ha brillato con il quinto posto. Non ha avuto fortuna nella gara sprint, perché è rimasto coinvolto nella partenza caotica e la sua Dallara è rimasta gravemente danneggiata pochi metri dopo la partenza. Ma la rivincita nella corsa ai lungometraggi è stata totale.

Duerksen ha giocato una grande partita, battendo Antonelli e Gabriel Bortoleto (La manovra per il sorpasso del brasiliano è stata brillante e al limite). Quando sono arrivati ​​​​i pit-stop, ha perso contro Bortoleto, ma ha superato Oliver Bearman, che ha trascorso una vita ai box (la sua macchina si è fermata due volte). Successivamente si è trattato di girare, prendersi cura delle gomme e attendere la bandiera a scacchi. Ad un certo punto Antonelli gli è stato vicino, ma è stato allora che il paraguaiano ha concluso il suo lavoro con un paio di curve veloci assicurandosi il terzo posto.

Poi sì, è stata la volta del podio, con il francese Isack Hadjar sul primo gradino dopo la sua grande vittoria. Sembrava che Joshua non volesse scendere oltre. Ha vinto la sua coppa e i primi punti, sia per sé che per la squadra. Il paraguaiano ha iniziato l’anno con obiettivi misurati, provare a essere tra i 15. In quattro gare è già salito sul podio. La tua scala di crescita ha un orizzonte alto e viaggia veloce. Con i mieli del podio e ancora con l’aroma dello champagne Presto arriverà la nuova sfida: Monaco.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La sua stessa famiglia lo ha tradito e suo padre si è scusato.
NEXT Il River ha trovato le condizioni per Nicolás Fernández Mercau