Yerry Mina ha affrontato Gianluca Lapadula per il rigore salvezza a Cagliari: scontro, urla e ammonizione

Yerry Mina ha affrontato Gianluca Lapadula per il rigore salvezza a Cagliari: scontro, urla e ammonizione
Yerry Mina ha affrontato Gianluca Lapadula per il rigore salvezza a Cagliari: scontro, urla e ammonizione

Yerry Mina protagonista di un episodio vergognoso contro Gianluca Lapadula, nel penultimo appuntamento di Serie A. – Credit: Cattura video

Gianluca Lapadulaancora una volta, è argomento di conversazione in Sardegna per i suoi Rigore salvezza con il Cagliari nel calcio. Grazie alla loro conquista, il ‘sardipossono vantarsi di essere ancora in Prima Divisione in Italia.

Si è verificato però un episodio decisamente poco brillante che potrebbe oscurare l’eroica giornata dell’Il Peruviano‘. Nel momento in cui il ‘9’ ha segnato il fallo che ha portato al rigore chiave, al 90′, il colombiano Sì, Mina Ha abbandonato i suoi compiti difensivi per ordinare al suo compagno di squadra di passargli la palla.

Yerry Mina ha perso le staffe in una situazione chiave e favorevole per Gianluca Lapadula a Cagliari. – Credito: DFF

Dal punto di vista della tenonatura centrale’caffettiera‘, avrebbe meritato di scambiare l’infrazione con un gol perché negli ultimi istanti ha svolto quella funzione. Non l’avevo previsto Lapadula Si rifiuterebbe per un motivo semplice: la creazione della pena massima era sua e lui era responsabile di lanciarla.

Quella risposta o interpretazione faceva impazzire la gente. Sì, Mina il quale, secondo una sequenza di immagini eloquenti, ha prima convinto l’attaccante peruviano a cedergli il posto e quando il suo tentativo è stato vanificato, lo ha affrontato minacciandolo alzando l’indice in segno di avvertimento.

Ciò che seguì fu una sorta di contenimento da parte di un gruppo di calciatori del Cagliari il difensore colombiano esce dal cuore dell’area e lascia solo Lapadula, che ha assolto con successo al suo compito certificando la vittoria per 2-0 contro Sassuolo e attestante la permanenza in Serie A.

Lapadula suggella la permanenza dei sardi con un rigore impeccabile, al 90′, contro il Sassuolo. | VIDEO: ESPN

L’ultimo sorriso, sì, se lo è preso Gianluca Lapadulache in questa stagione ha quattro gol nel suo bottino personale Calcio: in vista di dell’Udinese, Salernitana E Sassuolo (x2).

Un altro personaggio che non può passare inosservato è né più né meno che l’allenatore Claudio Ranieriche ha portato ancora una volta un’enorme gioia nella sua amata Sardegna.

Claudio Ranieri è uno degli allenatori più apprezzati della storia italiana. – Credito: AP

“L’ultima salvezza ottenuta è sempre la più bella. La prima salvezza, quella di Cagliari“Ci sono riuscito esattamente 33 anni fa, vincemmo 2-1 il 19 maggio 1981, anche in Emilia, questa terra ci porta cose buone”, ha detto.

Per quanto riguarda la sua continuità al comando del ‘sardi‘, ha assicurato che “il presidente mi ha detto anche che posso restare a Cagliari quanto voglio. Ti ringrazio, Cagliari è la mia casa. Ora godiamoci questa salvezza che, come predetto fin dall’inizio, sarà durata fino alla fine. “Sono felice di festeggiarlo davanti ai nostri tifosi, se lo meritano”.

Lo stesso presidente del club, infatti, auspica che Ranieri rimanga in Sardegna: “Sa quanto vorremmo che restasse, anche più di qualche anno. Perché l’unione che si è creata in questo anno e mezzo è molto forte e alla fine della partita ho visto alcuni giocatori convinti che l’anno prossimo potranno fare ancora meglio. E questo non mi è mai più successo. penso che adesso il mister ci penserà bene prima di partire, Sono sicuro che”. Si chiude così un nuovo capitolo della storia di Ranieri.rossoblu‘.

Il giocatore ha cercato il suo allenatore per ringraziarlo di tutta la stagione al Cagliari. (Video: DIRECTV)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV è interessato un campione argentino
NEXT Paolini, finalista nel singolare e nel doppio al Roland Garros, entra a far parte di un ristretto gruppo