riassunto tappa 16, Tadej Pogacar, Daniel Martínez

riassunto tappa 16, Tadej Pogacar, Daniel Martínez
riassunto tappa 16, Tadej Pogacar, Daniel Martínez

Dopo un inizio pazzesco, Tadej Pogacar ha vinto la tappa 16 della L’Italia gira, che ha avuto luogo questo martedì tra Lasa e Santa Cristina Val Gardena (Monte Pana), 118 chilometri, percorso accorciato dal maltempo, mentre lo sloveno resta leader e Daniele Martinez È salito al secondo posto assoluto.

Sciopero?

“Dopo due ore di discussioni, gli organizzatori della RCS hanno annunciato poco prima di mezzogiorno di aver rinviato la partenza fittizia, ma all’orario previsto non c’era nessun corridore sulla linea di partenza, sotto la forte nevicata”, ha riferito l’agenzia EFE.

E aggiunge: “Secondo il piano di RCS, i corridori dovevano fare una sfilata a Livigno prima di spostarsi alle Parti allo Stelvio, nuova sede di partenza effettiva di questa 16a tappa del Giro. Ma i corridori hanno preferito viaggiare in macchina fino al nuovo punto di partenza, senza dover fare un giro ‘fotografico’ a Livigno.”

La corsa è iniziata e mancavano solo 118 km. C’era una perdita e loro erano dentro Julian Alaphilippe, Davide Ballerine, Mirco Maestri e Filippo Fiorelli, che non ha trascorso molto tempo con il destino del leader.

Alaphilippe ha mantenuto il comando fino all’inizio della salita finale, nella quale Movistar ha provato a lanciare un attacco, ma è stato rapidamente controllato.

Nairo Quintana è stato il primo a muoversi e quel passo forte lo ha fatto Romain Bardet che era settimo assoluto, è rimasto, il che gli è stato utile. Einer Rubio per risalire la classifica.

Alaphilippe è stato raggiunto da Ewen Costiou, Christian Scaroni e Giulio Pellizzari. La UAE Emirates è stata la squadra che ha tenuto il passo del gruppo, quando è stata promossa al premio montagna di seconda categoria.

ritmo del gruppo, quando viene promosso al premio della montagna di seconda categoria. A quel punto della gara Quintana stava perdendo la testa del gruppone e stava retrocedendo nella classifica generale dopo la fatica di accompagnare Rubio.

Nella discesa, la squadra araba ha lanciato il suo ritmo forte che ha fatto schierare il gruppo, cercando di liberarsi degli avversari che non hanno una buona capacità di scendere sul bagnato.

Il passaggio della sorte rovinò l’illusione dei fuggitivi di ottenere una vittoria parziale. Alaphilippe è rimasto negli ultimi due chilometri.

Negli ultimi due chilometri è scoppiata un’altra follia. Geraint Thomas Ha avuto problemi dopo l’attacco di Pogacar, seguito da Martínez.

Il colombiano è riuscito a superare il divario e a salire al secondo posto assoluto dopo la quinta vittoria di tappa dello sloveno.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Colo Colo cercherà di giocare al Monumental in piena ricostruzione
NEXT Marcela Gómez ha rivelato il motivo della partenza di Daniela Henao dall’America