Nicolás Jarry e Alejandro Tabilo hanno una giornata per debuttare al Roland Garros

Nicolás Jarry e Alejandro Tabilo hanno una giornata per debuttare al Roland Garros
Nicolás Jarry e Alejandro Tabilo hanno una giornata per debuttare al Roland Garros

I tennisti cileni affronteranno due partite difficili nel turno di apertura del secondo Grande Slam della stagione.

Di Carlos Silva Rojas

23/05/2024 – 17:25 CLT

©GettyAlejandro Tabilo e Nicolás Jarry puntano alla gloria al Roland Garros.

Con il loro nuovo status, i tennisti cileni Nicola Jarry (16° nell’ATP) e Alessandro Tabilo (25°) farà parte del secondo Grande Slam della stagione e l’unico giocato sulla terra battuta, Roland Garros.

Le due nazionali hanno vissuto giornate brillanti al Masters di Roma, dove il Principe è arrivato in finale, mentre il Jano è caduto in semifinale. Entrambi hanno ceduto al campione Alexander Zverev.

Questo giovedì è stato effettuato il sorteggio per il sorteggio della competizione che si gioca sulla terra battuta di Parigi, ed è stato confermato anche il giorno in cui esordiranno nel primo turno.

Jarry e Tabilo giocano domenica

Nicolás Jarry avrà una rivincita al Roland Garros, perché affronterà al suo debutto il francese Corentin Moutet (79esimo), che lo ha battuto nei quarti di finale dell’ultimo ATP 250 a Santiago.

Nel frattempo, Alejandro Tabilo si scontrerà al suo debutto con un giocatore della classifica o con un “fortunato perdente”.

Nicolás Jarry è uno di quelli destinati ad arrivare lontano a Parigi.

I due cileni sono gli ultimi del sorteggio, che inizierà questa domenica, quindi entrambi giocheranno nella prima giornata in un orario che l’organizzazione dell’evento non ha ancora ratificato.

Tutte le ultime notizie sul calcio cileno e internazionale nel palmo della tua mano. Segui il gruppo WhatsApp Redgol e trovaci anche su Google News.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’Independiente apre alla cessione di Mauricio Isla e Colo Colo è entusiasta
NEXT Koeman torna al giorno della vendetta contro la Germania