La Wnba assegna il suo primo franchising fuori dagli Stati Uniti

La Wnba assegna il suo primo franchising fuori dagli Stati Uniti
La Wnba assegna il suo primo franchising fuori dagli Stati Uniti

La Wnba apre i suoi confini. La Women’s National Basketball Association (Wnba) ha premiato Larry Tanenbaum per quello che sarà il suo primo franchising fuori dagli Stati Uniti, come rivelato in un comunicato. La squadra gareggerà a partire dalla stagione 2026.

La nuova squadra avrà sede a Toronto e sarà indipendente da quella che milita nella National Basketball Association (NBA)., Toronto Raptors. Anche se la franchigia canadese non ha ancora un nome, la competizione ha confermato che giocherà le sue partite in casa al Coca-Cola Coliseum, con una capienza di circa 8.700 persone. Attualmente gioca per i Toronto Marlies, squadra affiliata ai Toronto Maple Leafs, della National Hockey League (NHL).

Sebbene l’investimento di Tanenbaum non sia stato reso noto, si stima che il tassa La quota di iscrizione alla competizione di basket è di 50 milioni di dollari. Tuttavia, media come Espn e ABC hanno aumentato la somma a 115 milioni di dollari.

Larry Tanenbaum e Toronto hanno battuto gli altri candidati, come quelli presentati da Filadelfia, Denver, Nashville e il sud della Florida. In ogni caso, il processo di espansione della Wnba non è chiuso, poiché la lega intende espandere il numero delle squadre di altre due franchigie prima del 2028.

La Wnba intende espandere il proprio numero di squadre di due franchigie prima del 2028

Da parte sua, Larry Tanenbaum è il presidente e uno degli azionisti di minoranza (25%) di Maple Leaf Sports and Entertainment, il principale conglomerato sportivo canadese. L’investimento per sviluppare il nuovo franchise Wnba è stato incanalato attraverso la sua holding personale, Kilmer Sports.

La Wnba è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi anni. La trasmissione del passato bozzain quale La giocatrice dell’Iowa Caitlin Clark ha selezionato il numero 1 del 2024, ha raggiunto un record di spettatori con 2,5 milioni di spettatori. Il precedente record risale al 2004, quando 601.000 spettatori videro Diana Taurasi della UConn firmare con il Phoenix Mercury.

Rispetto al bozza dell’anno scorso, Quello di Caitlin Clark era cinque volte superiore a quello del 2023legato alla selezione di Aliyah Boston della Carolina del Sud da parte del Febbre. Quell’anno, 512.000 persone si sintonizzarono sull’evento.

La Wnba è la competizione nordamericana di basket femminile nata nel 1996 su iniziativa della NBA, sua attuale proprietaria, ed è attualmente composta da dodici squadre divise in due conference (Est e Ovest).

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Marcela Gómez ha rivelato il motivo della partenza di Daniela Henao dall’America