Annunciate le sedi del World Baseball Classic 2026

Annunciate le sedi del World Baseball Classic 2026
Annunciate le sedi del World Baseball Classic 2026

NEW YORK — San Juan riceverà ancora una volta il Classico mondiale del baseball per la sua prossima edizione nel 2026, mentre Miami e Tokyo si ripeteranno come sedi per le partite dei tornei delle nazionali.

Il commissario delle Major League ha confermato giovedì, dopo l’incontro dei proprietari dei club, che lo stadio Hiram Bithorn della capitale di Porto Rico ospiterà la Classic per la quarta volta dopo averla mancata nelle due precedenti — nel 2017 e nel 2023.

Le sedi sono le seguenti:

Come accaduto nel 2023, allo stadio Marlins si disputeranno partite di primo turno, quarti, semifinali e finale.

Houston farà il suo debutto come paese ospitante, mentre Tokyo ospiterà per la sesta volta.

L’Hiram Bithorn ha ospitato le partite del primo turno nel 2006, 2009 e 2013.

“Siamo profondamente grati e pieni di orgoglio per essere stati selezionati ancora una volta come una delle sedi del World Classic”, ha affermato Anaymir “Tuti” Muñoz, vicepresidente della società di promozione MB Sports. “È un regalo meraviglioso per Puerto Stecca. “.

La Classica del 2023 ha attirato più di 1,3 milioni di tifosi negli stadi, superando il precedente traguardo di 1.086.220 nel 2017.

E la finale ha battuto tutti i record di spettatori in Giappone, con il 42,4% dei telespettatori sintonizzati da casa, nonostante la programmazione mattutina.

Anche il Giappone è stato incoronato nel 2006 e nel 2009. La Repubblica Dominicana (2013) e gli Stati Uniti (2017) hanno condiviso gli altri titoli.

Il torneo del 2023 si è esteso a 20 squadre per la prima volta nella sua storia. Le 16 squadre che si classificarono tra le migliori quattro nei rispettivi primi gironi nel 2023 accederanno all’edizione 2026. Gli altri quattro posti verranno definiti nei tornei di qualificazione che si disputeranno nel 2025.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Marcela Gómez ha rivelato il motivo della partenza di Daniela Henao dall’America