Independiente e Vélez incoraggiano un duello di bisognosi per la Lega Professionisti

Independiente e Vélez incoraggiano un duello di bisognosi per la Lega Professionisti
Independiente e Vélez incoraggiano un duello di bisognosi per la Lega Professionisti

Il trofeo della AFA Professional League

Questa domenica proseguirà il terzo appuntamento della Professional Football League e le partite saranno quattro. Fuoco aperto all’Hurricane-Institute. Poi giocheranno Sarmiento-Independiente Rivadavia, Gimnasia-Banfield e Independiente-Vélez, nell’esordio ad interim di Hugo Tocalli nel Rojo.

Uragano 1-0 Istituto

L’Huracán batte l’Instituto de Córdoba 1-0 nello stadio Tomás A. Ducó del Parque Patricios ed è uno dei leader del Campionato di calcio professionistico 2024. El Globo ha giocato la partita al terzo appuntamento con uno in meno dal 42′ a causa dell’espulsione di Williams Alarcón. L’unico gol che ha segnato Ignacio Pussetto pena alla fine.

La squadra del Parque Patricios ha preso l’iniziativa, ma la squadra di Córdoba ha risposto ogni volta che aveva spazio. Nel primo caso più chiaro che l’Istituto aveva, Santiago Rodriguez Ha approfittato di un brutto passaggio all’uscita di Huracán e dopo aver lasciato indietro il portiere Hernan Galindez, Luca Carrizo salvato sulla linea.

La squadra locale si complica al 43′ quando Williams Alarcón Ha colpito un avversario ed è andato subito negli spogliatoi dopo il suo secondo cartellino giallo.

Nel complemento Huracán è uscito con tutto nonostante l’uomo scomparso e di fatto Ignacio Pussetto ha segnato un gran gol con la sforbiciata, ma su richiesta del VAR è stato annullato a causa di una precedente posizione avanzata di Walter Mazzanti.

Nell’ultima giocata della partita Miguel Brizuela lo prese per la maglietta Rodrigo Echeverria all’interno dell’area e cadde. I giocatori dell’Huracán protestano contro Ariel Penel, che blocca il contropiede dell’Instituto. Ciò ha generato rabbia tra i calciatori dell’Istituto e nelle loro denunce Ignacio Russo è stato espulso.

Dopo l’analisi al VAR e la visione della partita sul monitor, Penel accertato che c’era stato un fallo e sanzionato un rigore. Pussetto si occupò dell’esecuzione e si convertì.

Con questa vittoria la squadra Frank Dario Kudelka Ha sette punti nell’attuale torneo della Professional League grazie all’altra sua vittoria, all’esordio per 3 a 1 contro Defensa y Justicia, e un pareggio per 1 a 1 contro il Banfield, da ospite.

El Globo è uno dei tre leader del campionato insieme a da corsa E Laboratori di Cordoba. La prossima data visiterai Caserma Centrale martedì 4 giugno dalle 15:30 Due giorni prima, l’Instituto giocherà in casa contro Ginnastica e Scherma La Plata, a partire dalle 20:30

Corsi di formazione:

Uragano: Hernan Galindez; Lucas Souto, Fernando Tobio, Lucas Carrizo, César Ibáñez; Williams Alarcon, Rodrigo Echeverría, Héctor Fértoli; Walter Mazzanti, Ignacio Pussetto e Rodrigo Cabral. DT: Dario Kudelka.

Istituto: Manuel Roffo; Juan Franco, Gonzalo Requena, Víctor Cabrera e Jonathan Bay; Damián Puebla, Nicolás Dubersarsky, Gastón Lodico e Braian Cuello; Santiago Rodríguez e Facundo Suárez. DT: Diego Da Sopra.

TV: TNT Sport.

Arbitro: Ariel Penel.

VAR: Fernando Rapallini.

Stadio: Tomás Adolfo Duco.

Sarmiento 0-1 Independiente Rivadavia

Sarmiento e Independiente Rivadavia si sono affrontati allo stadio Eva Perón di Junín in un duello chiave per entrambi, visto che fanno parte della parte bassa della classifica annuale e media. La partita è stata equilibrata e alla fine La Lepra ha vinto, grazie ad un ottimo gol di testa di Gastón Gil Romero (41′ST). L’arbitro è Facundo Tello, che dei Verde espelle Nahuel Gallardo. ESPN trasmesso in televisione.

Quelli di Junín aggiungono solo un punto in tre presentazioni. All’esordio hanno perso 1-2 contro l’Instituto de Córdoba giocando in casa e una settimana dopo hanno salvato un prezioso pareggio contro il Barracas Central. È 1-1 al Parque Patricios.

Da parte sua, il Lepra Mendoza mostra alcuni sintomi di miglioramento rispetto all’ultima Coppa di Lega, dove si classificò penultimo. Nella sua presentazione ha battuto con autorità il Lanús 2-0 da ospite. Mentre lo scorso fine settimana hanno pareggiato senza gol nella classica di Mendoza contro Godoy Cruz. Con questa grande vittoria rimane imbattuto ed è uno dei cinque leader del torneo.

Corsi di formazione:

Sarmiento: Jerónimo Pourtau; Franco Paredes, Juan Manuel Insaurralde, Juan Hernández; Elías López, Gabriel Gudiño, Manuel García, Nahuel Gallardo, Fernando Godoy, Manuel García, Sergio Quiroga; Agostino Fontana. DT: Israele Damonte.

Rivadavia indipendente: Gonzalo Marinelli; Matías Ruiz Díaz, Francisco Petrasso, Mauro Maidana, Tiago Palacios, Tobías Ostchega; Lautaro Ríos, Franco Romero, Ezequiel Ham; Matías Reali e Mauricio Asenjo. DT: Martino Cicotello.

TV: ESPN Premium.

Arbitro: Facundo Tello.

VAR: Fernando Echenique.

Stadio: Eva Perón, Junín.

Ginnastica 3-0 Banfield

Il Gimnasia ha iniziato una nuova avventura in questo campionato professionistico con l’aiuto dell’allenatore uruguaiano Marcelo Méndez e questo pomeriggio non ha perso l’occasione di diventare uno degli animatori di questo nascente torneo. In una partita difficile, hanno battuto in un colpo solo 3-0 il Banfield irregolare di Julio César Falcioni. Gli autori dei gol sono stati Rodrigo Castillo 29(′ST), Lucas Castro (33′ST) e Matías Abaldo (39′ST). È stato diretto da Sebastián Zunino e trasmesso in televisione su TNT Sports.

El Lobo, guidato dall’ex allenatore del Defensor Sporting, ha iniziato la gara alla grande, battendo il Vélez 3-1 a Bosque e pareggiando 1-1 con il Defensa y Justicia a Varela. Durante la settimana ha eliminato l’Atlético Tucumán dalla Coppa d’Argentina, dopo averlo battuto agonizzante 2-1 agli ottavi.

El Taladro ha iniziato la Professional League perdendo 1-0 con l’Unión in trasferta. Alla seconda giornata hanno salvato un pareggio per 1-1 contro l’Huracán al Florencio Sola. L’ultima vittoria di Taladro è stata proprio contro il Gimnasia, nell’ultimo appuntamento della Coppa di Lega 2024.

Formazioni:

Ginnastica LP: Nelson Insfran; Juan Pintado, Leonardo Morales, Yonathan Cabral, Nicolás Colazo; Lucas Castro, Rodrigo Saravia, Pablo De Blasis; Matías Abaldo, Rodrigo Castillo e Benjamín Domínguez. DT: Marcelo Mendez.

banfield: Marcelo Barovero; Lautaro Cardozo, Mateo Pérez, Aaron Quirós, Emanuel Insúa; Juan Álvarez, Cristian Núñez; Brian Galván, Matías González, Ignacio Rodríguez; Milton Gimenez. DT: Giulio Falcioni.

TV: TNT Sport.

Arbitro: Sebastiano Zunino.

VAR: Adrian Franklin.

Stadio: Juan Carmelo Zerillo.

Indipendente-Vélez

L’Independiente riceve il Vélez ad Avellaneda, alla ricerca della sua prima vittoria nella Lega Professionistica 2024, nell’ambito del terzo appuntamento. Mentre continua a cercare un allenatore, Hugo Tocalli, coordinatore degli Inferiores del Rojo, è alla guida della prima squadra. Si gioca allo stadio Libertadores de América-Ricardo Bochini, con l’arbitraggio di Darío Herrera ed è trasmesso dal segnale sportivo ESPN Premium.

L’Independiente arriva a questa partita dopo aver pareggiato 0-0 contro il Platense e senza essere riuscito a vincere nella competizione, avendo perso all’esordio contro il Talleres de Córdoba, risultato che ha portato alle dimissioni di Carlos Tevez da allenatore della squadra.

Anche se non ha definito la squadra, Gabriel Ávalos potrebbe abbandonare il titolo a causa delle scarse prestazioni e il suo posto verrebbe preso da Ignacio Maestro Puch in attacco.

Inoltre, questo sarebbe accompagnato dal sistema tattico, poiché utilizzerebbe un unico attaccante, che sarà assistito da tre centrocampisti che sarebbero Santiago López, Alex Luna e Diego Tarzia.

Da parte sua, il Vélez arriva a questa partita dopo aver ottenuto la sua prima vittoria nella competizione battendo 1-0 il Newell e cerca di ottenere il secondo successo consecutivo con la stessa squadra che ha vinto contro quelli di Rosario.

Corsi di formazione:

Indipendente: Rodrigo Rey; Mauricio Isla, Juan Fedorco, Joaquín Laso, Damián Pérez; Rubén Martínez, Federico Mancuello; Santiago Lopez, Alex Luna, Diego Tarzia; Ignacio Maestro Puch. DT: Ugo Tocalli.

Velez: Tommaso Marchiori; Joaquín García, Damián Fernández, Valentín Gómez, Elías Gómez; Christian Ordoñez, Agustín Bouzat; Francisco Pizzini, Claudio Aquino, Thiago Fernández; Brian Romero. DT: Gustavo Quinteros.

Stadio: Liberatori dell’America-Ricardo Bochini.

Arbitro: Dario Herrera.

VAR: Ettore Paletta.

TV: ESPN Premium.

TABELLA DELLA LEGA PROFESSIONALE:

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT La legione evertoniana che vuole rovinare la festa per Wanderers – En Cancha di Jaime García